Home Attualità Festa della Musica, gli studenti del conservatorio Perosi di Campobasso domenica suonano nei giardini dell’istituto
Attualità - Evidenza - 19 Giugno 2020

Festa della Musica, gli studenti del conservatorio Perosi di Campobasso domenica suonano nei giardini dell’istituto

Con il ritorno della musica dal vivo al Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso si festeggia la 26esima edizione della Festa della Musica.
Domenica dalle 10.30 alle 13 nei Giardini davanti all’Istituto, gli studenti del Conservatorio del capoluogo, festeggeranno il Solstizio del’Estate con i loro strumenti.
“Fiati, pianoforti, corde, percussioni, archi, legni, ottoni – ha detto il maestro e direttore Vittorio Magrini – per festeggiare la musica, per dare un forte segnale di ritorno alla musica eseguita dal vivo e non mediata da strumenti informatici che, seppur tanto utili, tanto hanno tolto alla vera natura della musica, del suo studio, della sua esecuzione”.

La Festa della Musica è un grande evento europeo, che da 26 anni coinvolge Enti locali, Conservatori, Accademie, Università, Scuole di Musica, Bande, in una parola tutti coloro che fanno musica sia dal punto di vista professionale che amatoriale. Italiani, stranieri e nuovi italiani.

“‘In piazza è tutta un’altra musica!’ sia da soli che in gruppo. Dal Nord a Sud – ha spiegato il Maestro Magrini – passando per le isole, coinvolgendo quei luoghi magici che rappresentano il fiore all’occhiello del sistema Paese, i beni culturali italiani che il MiBACT metterà a disposizione della musica. Una festa che, come avviene in altre parti d’Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. Parchi, musei, luoghi di culto, carceri, ambasciate, ospedali, centri di cultura, stazioni ferroviarie, metropolitane ma soprattutto strade e piazze del nostro meraviglioso Paese, saranno lo scenario della ‘nostra’ Festa. Ed il Conservatorio “Perosi” – ha concluso il Direttore – aspetta tutti, quindi, domenica 21 giugno dalle 10.30 nel suo giardino, perché ‘In Piazza è tutta un’altra musica!’”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…