18.2 C
Campobasso
giovedì, Maggio 30, 2024

Termoli, approvato ordine del giorno in Consiglio contro barriere antirumore

AttualitàTermoli, approvato ordine del giorno in Consiglio contro barriere antirumore

No unanime del Consiglio Comunale di Termoli al progetto delle barriere antirumore nel centro della città proposto da Rete ferroviaria Italiana nell’ambito del raddoppio Termoli-Lesina. Pannelli alti fino a 7 metri, dalla zona di Rio Vivo fino all’area all’altezza dello stadio.
‘La costruzione delle barriere determinerebbe – è scritto nell’ordine del giorno approvato – un impatto ambientale e paesaggistico irreversibile, un impatto negativo sul settore immobiliare e sul comparto turistico con svalutazione del patrimonio pubblico e privato a ridosso dell’opera”.
Nell’Ordine del giorno, primo firmatario il consigliere Alberto Montano, è ripercorso tutto l’iter decennale, dalle tante osservazioni alle chiare posizioni di contrarietà. La stazione ferroviaria di Termoli – è scritto nel documento – rappresenta l’unica stazione del Molise sulla dorsale Adriatica, porta d’accesso del Turismo, sia costiero che dell’entroterra Molisano”.
Il dibattito è stato articolato tra maggioranza e opposizione. Ma la posizione nella sostanza è risultata unica. In sala anche i rappresentanti dei comitati che da anni si battono contro queste barriere.
Molte Amministrazioni Comunali cominciano a vedere riconosciute le motivazioni esposte e infatti, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha cominciato a bloccare diverse procedure che sembravano ormai destinate a concludersi con l’innalzamento dei muri di barriere metalliche. Il Consiglio comunale di Termoli chiede così proprio a Salvini di intervenire per fermare anche questi pannelli.

Ultime Notizie