17.2 C
Campobasso
mercoledì, Maggio 29, 2024

Calcio, Serie D, sfida decisiva per i lupi all’Angelini di Chieti. Il Vastogirardi si gioca tutto nella gara casalinga contro il Tivoli

SportCalcio, Serie D, sfida decisiva per i lupi all'Angelini di Chieti. Il Vastogirardi si gioca tutto nella gara casalinga contro il Tivoli

Cresce l’attesa per la sfida dell’Angelini tra Chieti e Campobasso. Praticamente polverizzati i 500 tagliandi riservati alla tifoseria rossoblù pronta a sostenere la squadra nella gara più importante della stagione. I lupi, esaurito il bonus di vantaggio, hanno il compito di portare a casa l’intera posta in palio per restare in testa. Siamo nella fase cruciale della stagione. Il Campobasso ha davvero percorso tanta strada, dal cambio di guida tecnica, ai tanti movimenti di calcio mercato, sino ad arrivare a questa lotta punto a punto che va avanti da mesi. La testa è l’elemento che può condizionare in positivo o in negativo questi momenti, serve sangue freddo per giocare la gara senza pensare ad altro. Mister Pergolizzi ha lavorato sull’aspetto mentale, cercando di capire quali sono gli uomini maggiormente pronti per questa sfida decisiva. Il tecnico potrebbe operare qualche piccola sostituzione, non per cambiare l’assetto ma per alternare qualche pedina almeno nell’undici iniziale. Il Chieti: campionato deludente per la società teatina partita con l’obiettivo di competere per la Lega Pro. A dire il vero sino ai primi di dicembre i neroverdi erano in corsa per le prime posizioni, poi il crollo prima con Chianese, a seguire la disastrosa gestione di Iezzo che non ha mai vinto nelle otto giornate da tecnico dei teatini, infine la guida affidata a Pasquale Luiso che ha risollevato le sorti della squadra, dal rischio play out alla possibilità attuale di entrare nella griglia play off. Per Luiso un ruolino da vertice con 14 punti ottenuti su 21 disponibili, domenica scorsa la prima sconfitta della sua gestione a Monterotondo. Gli uomini più pericolosi sono l’attaccante Fall autore di 10 reti ed il centrocampista, ex del lupo, Cosimo Forgione abile negli inserimenti. Mancherà l’esterno offensivo Salvatore, per lui sei centri campionato, assente per squalifica.

Al Cannarsa il Termoli riceve la vice capolista L’Aquila. I giallorossi dopo un girone di ritorno spettacolare cercano punti, potrebbe bastarne anche uno, per ottenere la salvezza diretta. A quota 41 la squadra di mister Carnevale ha oltre un piede e mezzo in serie D anche per la prossima stagione, un punteggio che potrebbe bastare anche con una serie di combinazioni dagli altri campi. L’Aquila è la squadra più in forma del campionato, cinque vittorie consecutive ed un trend mentale positivo. Gli abruzzesi credono nella rimonta al Campobasso, obbligati al successo sia domenica al Cannarsa che nell’ultima gara casalinga contro il Notaresco. Il Terrmoli non vuole essere la vittima sacrificale anche perché ci sono evidenti motivazioni di classifica.

Al Di Tella dentro o fuori per il Vastogirardi nello scontro diretto con il Tivoli. I laziali sono in crisi totale, solo due pareggi raccolti nelle ultime nove giornate, un bilancio passivo che ha cambiato completamente le carte in tavola. Da una salvezza tranquilla alla possibilità di retrocessione diretta. Il Vastogirardi deve approfittare assolutamente di questa condizione, la gara di domenica è sicuramente la più importante sino ad ora. In caso di vittoria, la squadra di Marmorini, potrebbe ipotecare o quasi almeno l’accesso ai play out. Una condizione completamente diversa rispetto alla classifica attuale che vede la retrocessione diretta in Eccellenza.

 

Ultime Notizie