Nonostante la proposta del dirigente regionale, le rappresentanze del personale dell’Agenzia delle Entrate, hanno detto no all’ipotesi di prolungare gli orari degli sportelli per agevolare l’utenza.
Infatti ad oggi i cittadini sono costretti ad estenuanti file all’esterno degli uffici di Isernia, Campobasso e Termoli. File che alla fine spesso sono senza esito, perché gli sportelli sono aperti solo due ore e per due giorni a settimana e non riescono a smaltire l’affluenza dell’utenza. Il direttore regionale, appoggiato dal coordinatore regionale dell’Udc Mimmo Izzi (nella foto) in rappresentanza della Confsal, aveva proposto quattro ore al posto di due, ma il no dei rappresentanti del personale ha impedito la modifica, con un grave danno per tanti cittadini costretti a file senza fine al di fuori degli uffici, come commenta lo stesso Izzi.

Potrebbe interessanti anche:

Le fiere storiche al santuario di Canneto soppresse, il Gruppo di minoranza “Insieme per Roccavivara” prende le distanze

Le Fiere storiche al santuario di Canneto soppresse, il Gruppo di minoranza “Insieme per R…