Pubblicato: domenica 13 gennaio, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Venafro. Vaccone: riaprire il punto di primo intervento del Ss Rosario, ecco perché conviene

Passano settimane, mesi e anni, ma la situazione al pronto soccorso di Isernia resta sempre critica. Nulla è stato fatto per risolvere il problema, ha denunciato per l’ennesima volta Lucio Pastore, del comitato Bene Comune Veneziale. “Stiamo vivendo una situazione drammatica con un iperafflusso di pazienti e l’impossibilità di smistarli – ha commentato sui social – ma nonostante tutto questo sia stato segnalato, non accenna a diminuire l’afflusso né si sono messe in atto misure efficaci per risolvere od alleggerire le problematiche”. Stanco di ripetere sempre le stesse cose ai vertici della sanità regionale, Pastore si è rivolto direttamente alla popolazione, invitandola a limitare il più possibile l’afflusso al pronto soccorso. Il problema tuttavia resta e non se ne esce – ha detto ancora – se i fondi pubblici e i posti letto vengono ridotti all’osso. In Molise come nel resto d’Italia, dove si stanno vivendo situazioni analoghe. Intanto la proposta di una soluzione-tampone arriva da Venafro: la riapertura del punto di primo intervento del Santissimo Rosario – chiuso ormai da sei mesi – permetterebbe di per ridurre l’afflusso al pronto soccorso di Isernia, è il parere di Gianni Vaccone, presidente del comitato che continua a battersi per evitare che venga definitivamente staccata la spina a un ospedale che di fatto non è più tale: “Se Isernia deve occuparsi anche dei pazienti di Venafro, è normale che il pronto soccorso del Veneziale finisca in tilt – ha detto Vaccone – anche per questo è auspicabile che il commissario intervenga subito, riaprendo il nostro Punto di primo intervento. Si può far sin da subito, visto che – ha concluso – la struttura è in perfette condizioni e gli infermieri sono a disposizione”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi