Pubblicato: mercoledì 15 novembre, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Isernia. Disoccupati pronti a mobilitarsi, manifestazione a Campobasso entro Natale

È stata buona la partecipazione all’incontro organizzato a Isernia per denunciare le condizioni di profondo disagio che vivono le sempre più numerose persone rimaste senza lavoro. Ma questa non è stata l’occasione per piangersi addosso; al contrario i partecipanti ha scelto di prendere in mano il proprio destino, di cominciare a unire le forze e rivendicare i propri sacrosanti diritti, chiedendo ad esempio che l’area di crisi dia opportunità di lavoro concrete a tutti e non vantaggi per i soliti pochi. Tra le ipotesi in campo, quella di organizzare una grande manifestazione entro Natale che coinvolga i disoccupati di tutta la regione: “In tanti – spiega Emilio Izzo, promotore dell’incontro – hanno raccolto l’invito a vederci per organizzarci in modo serio e convinto per ottenere unità di intenti, ascolto ed accoglimento delle nostre istanze. Dai lavoratori della Mobilità in Deroga, agli ex Ittierre, agli ex Di Risio, agli ex Marinelli, agli ex Cantonieri della provincia di Isernia, ai disoccupati cronici, insomma, un bel mondo di persone messe per strada e senza nessuna speranza. Ma adesso la musica cambia, cambia perché saranno loro tutti a prendere in mano la situazione senza deleghe e senza finti paladini! Questo è emerso con chiarezza dopo che, ognuno con le proprie storie, ha potuto illustrare alla platea le condizioni di disagio e di abbandono nel quale vivono ormai da diversi anni. E adesso hanno detto basta ed io con loro, insieme a Nicola Lanza, Tiziano Di Clemente, Nicola Frenza ed altri disinteressati amici di tante battaglie. Poche chiacchiere e tanti fatti, a partire dai prossimi due appuntamenti fissati per informare l’opinione pubblica e i tanti altri lavoratori senza lavoro e disoccupati che saranno raggiunti attraverso il parlare e il sentire, il primo, il prossimo sabato 18 novembre alle ore 10.30 in piazza municipio a Campobasso, l’altro, lunedì 20 alle ore 17.00 presso la Saletta Gialla del palazzo della provincia in via Berta ad Isernia. Intanto registriamo con piacere l’appoggio del vescovo di Isernia e da questo momento aspettiamo l’appoggio deciso, senza remore, dei sindaci, a partire da quello di Isernia a quello di Campobasso ai quali sin d’ora chiediamo di essere presenti alle prossime iniziative. Potete starne certi, questa volta non ci ferma nessuno! Lavoro, giustizia, dignità!”.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi