Pubblicato: mercoledì 11 ottobre, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Isernia. Microcredito, parte il progetto per finanziare le piccole imprese senza garanzie bancarie

Al Comune di Isernia (Sala Raucci), su iniziativa di Laboratorio Moda Molise, si è tenuto un incontro di presentazione del progetto di microcredito, dedicato a Don Ulisse Marinucci. Recentemente scomparso, è stato il fondatore e l’animatore del progetto, promosso dalla Diocesi Termoli Larino, “Senapa” che ha rappresentato una delle poche esperienze “meridionali” di successo sul tema del microcredito. Nato nel 2003 per alleviare (come un piccolo granello di Senapa) la situazione di difficoltà delle comunità molisane colpite dal terremoto, il progetto “Senapa”, promosso dalla Diocesi Termoli Larino, si pose l’obiettivo di offrire attraverso il microcredito “un’opportunità a chi non aveva più opportunità in quanto escluso dai processi socio-economici creditizi”. Queste finalità, riprese nell’art.1 della L.R. 5/2011 (ad oggi in attesa di applicazione), rappresenteranno le linee guida del progetto “Microcredito Molise”. L’evoluzione normativa del microcredito (art.111 del T.U.B. e successiva emanazione del Decreto n.176 del M.E.F.) ha avuto l’indubbio merito di inserire questo strumento all’interno “dell’offerta bancaria”, ma dall’altro ha in parte offuscato lo scopo che tradizionalmente ha caratterizzato il microcredito e cioè quello di essere: uno strumento di sviluppo per quelle microimprese che non hanno le necessarie garanzie per accedere al credito bancario. Considerato che il tessuto imprenditoriale italiano è composto al 90% da microimprese e che circa il 30% di queste ha difficoltà ad accedere al credito bancario (in special modo le start up), si può comprendere come il microcredito non possa essere considerato come uno strumento marginale. Ciò anche alla luce delle nuove disposizioni sulle NPL, che la BCE intende adottare, che potrebbero penalizzare le piccole/microimprese nell’accesso al credito. Per questo motivo il progetto “Microcredito Molise” può rappresentare uno strumento di sviluppo sociale ed economico del territorio e di contrasto a pericolose forme di esclusione finanziaria così come indicato nell’art.1 della L.R. 5/2011. Lo sviluppo dei servizi ausiliari di accompagnamento (previsti dall’attuale normativa) e delle azioni di animazione socio-economica del territorio, che tradizionalmente affiancano il microcredito stesso, potrà essere proficuamente svolta, d’intesa con Microcredito per l’Italia, attraverso la riattivazione della “Rete dei Comuni”, a suo tempo (2013) costruita d’intesa con la Provincia di Isernia, pienamente funzionale allo scopo. La dedica a Don Ulisse Marinucci quindi, nel rappresentare un affettuoso ricordo ad una grande persona ed alla sua grande opera sul territorio, costituisce un chiaro impegno dei promotori del progetto affinché lo stesso operi nel pieno rispetto dei principi, sopra enunciati, che hanno caratterizzato il progetto “Senapa”.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi