Pubblicato: venerdì 06 ottobre, 2017 - Tempo di lettura: 3 min.

Unimol, Palmieri a tutto campo e non esclude una sua candidatura al Parlamento

di GIOVANNI MINICOZZI

Dopo quattro anni passati al vertice dell’Unimol  il Rettore  Gianmaria Palmieri,  a dispetto della sua serafica calma che è solo apparente, elenca con passione e orgoglio tipiche di un novizio tutte le prestigiose iniziative predisposte per l’anno accademico appena cominciato e non disdegna di parlare  di politica senza smentire alcuni osservatori che lo danno candidato al Parlamento.
È iniziato un nuovo anno accademico con quali obiettivi? 
Gli obiettivi sono quelli di mettere a disposizione dei nostri ragazzi, dei nostri studenti un servizio sempre più efficiente , un servizio che possa offrire loro formazione, tempo libero, svago e socialità. L’Università degli Studi del Molise fortunatamente è in condizioni  di farlo.
Lei ha detto alle matricole nei giorni passati :” avete fatto una scelta vincente”, perché vincente?
Per i giovani di questo territorio o delle aree limitrofe la scelta Unimol è una scelta vincente perché si possono formare bene e possono conseguire il titolo di studio presto con costi anche contenuti. E’ importante laurearsi in tempi brevi per potersi inserire rapidamente nel mondo del lavoro. Diversamente, laurearsi a 30 anni e oltre, nei fatti preclude l’accesso al lavoro che e’ sempre piu’ difficile trovare.
Le iscrizioni al nuovo anno accademico sono ancora in corso ,come stanno andando? 
Molto bene, non dobbiamo dimenticare che veniamo da un trend ascendente,l’ascesa   continua,  forti della nostra offerta formativa di qualità e quest’anno anche di un servizio di trasporto gratuito che sta avendo un grandissimo successo, ma era prevedibile perché le famiglie di questo territorio hanno bisogno anche di essere sostenute.
Quando scadranno le iscrizioni? 
Le iscrizioni scadono il 16 ottobre e dopo ci si può iscrivere con una piccola mora e quindi c’è ancora una finestra aperta .
In  itinere un protocollo d’intesa con la Regione per la Facoltà di medicina, di che si tratta? 
Il nostro obiettivo è stato sempre quello di mettere a disposizione del servizio sanitario regionale personale medico di grande qualità. L’università è in grado di reclutare medici di grande qualità, lo abbiamo già fatto e lo faremo ancora.  Ci sono professionalità importantissime in Italia che vogliono venire qui da noi perché hanno la possibilità di colmare dei vuoti che comunque esistono nell’organico medico pubblico pur essendo in questa Regione presenti professionalità di grandissimo livello.
Obiettivo del 2018 anche i giochi universitari per i quali ha assegnato un incarico all’ex questore  Pagano.
Si, è un’occasione straordinaria, dovremmo essere tutti molto contenti di questa manifestazione che porterà in Molise, ce lo auguriamo perché l’assegnazione ufficiale dobbiamo ancora averla, moltissimi giovani universitari da tutta Italia. E’ una vetrina importante per noi e per questo   territorio. Raffaele Pagano ci darà,  sono convinto , una grossa mano.
Qualche osservatore ha parlato anche  di un Palmieri possibile candidato alle prossime elezioni politiche, lei che dice su questo? 
Ricopro un ruolo importante in questa Regione essendo il Rettore dell’Università è, come dire,  fisiologico che io venga coinvolto in questa discussione .Io mi limito a dire soltanto che il ruolo di Rettore è un ruolo politico e quindi già sono impegnato con la politica. Questo è quello che mi sento di dire.
Fin qui Gianmaria Palmieri ma a noi non è sfuggito il particolare che il rettore potrebbe accettare, se richiesta, una candidatura al Parlamento. Con chi? La sua propensione ideale per il centrosinistra  appare evidente.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi