Pubblicato: sabato 15 aprile, 2017 - Tempo di lettura: 1 min.

Egam: Scarabeo e Totaro pensano a un referendum popolare abrogativo

L’istituzione dell’Ente di governo dell’ambito del Molise definito (EGAM) per la gestione delle risorse idriche della nostra regione, approvato in data 13 aprile 2017  dal Consiglio regionale con 10 voti favorevoli, 9 contrari e 1 astenuto, non ha fatto desistere i Consiglieri regionali Massimiliano Scarabeo (capogruppo PD) e Francesco Totato (Democratici Progressisti) dall’intraprendere iniziative dure per evitare l’efficacia di una legge che consente l’ingresso privatistico nella gestione del primo bene pubblico per eccellenza: l’acqua. Scarabeo e Totaro, infatti, stanno valutando, sia tecnicamente che giuridicamente, la possibilità di ricorrere all’istituto referendario popolare abrogativo della legge sull’EGAM. I due Consiglieri regionali, qualora la valutazione risulti positiva, inviteranno tutti i gruppi politici che hanno palesato il loro dissenso, ad aderire all’iniziativa, al fine di rendere inefficace, quella che è definita una legge scellerata contro i cittadini molisani e la sua risorsa più importante.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi