Pubblicato: lunedì 15 ottobre, 2018 - Tempo di lettura: 2 min.

Campobasso – Crispi, Petrone e Cep nord: via al concorso per le scuole innovative

di GIOVANNI DI TOTA

Tre idee per altrettante scuole di Campobasso. Istituti storici della città: la Igino Petrone, la scuola Cep nord e quella di via Crispi. Un concorso bandito da palazzo San Giorgio per acquisire tre progetti e realizzare edifici sicuri che, ed è questa una delle novità, non abbiano come esclusiva destinazione d’uso quella delle lezioni e della didattica.

Il concorso è definito infatti scuole innovative, perché tra i criteri con i quali verranno giudicati i lavori che arriveranno c’è quello che prevede l’inserimento nel contesto territoriale e paesaggistico dell’edificio e di dialogo con l’ambiente urbano. La scuola, cioè come civic center.

In sostanza la scuola non viene più vista come ambiente esclusivo di studio, ma deve diventare il centro civico del quartiere, per offrire spazi culturali anche fuori dagli orari scolastici.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese

Un concetto previsto espressamente dal bando, realizzato dall’architetto Paola Lozzi, secondo il quale il civic center diventa luogo della comunità per contrastare la dispersione scolastica, per offrire uno spazio di crescita e di integrazione culturale, accogliendo cittadini e ragazzi del quartiere, coinvolgendoli nelle iniziative che li riguardano.

Insomma la scuola centro attorno alla quale ruota la vita sociale del quartiere. Un concorso preciso nei contenuti, trasparente nei punteggi da assegnare ai progetti e soprattutto non modificabile dall’eventuale commissione giudicatrice che non potrà aggiungere sub criteri a quelli già indicati dal bando.

Costo stimato per le opere: poco più di quattro milione e mezzo per l’intervento Igino Petrone, quasi tre milioni e duecentomila euro per la Cep nord e poco più di due milioni e quattrocentomila euro per la scuola Crispi.

Un’occasione importantissima questa, non solo per i singoli edifici che ospiteranno gli alunni ma per i quartieri dove verranno realizzate: La zona di via Alfieri, quella di via Crispi e l’area alle spalle della collina di San Giovannello. Secondo fonti interne al Municipio, gli uffici tecnici sarebbero in fermento per individuare la commissione che già dalla prossima settimana  giudicherà i progetti. Per dare continuità e trasparenza a un bando così importante sarebbe il caso di inserire nella giuria la responsabile unica del bando. Le scuole diventano innovative soprattutto quando ad essere premiati sono i progetti migliori

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi