Pubblicato: domenica 14 gennaio, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

Campomarino: malore in auto mentre guida, poi lo schianto contro il guardrail. Muore un uomo di 47 anni

Dramma sulla statale 16 al bivio di Campomarino lido poco prima delle 20 di sabato quando un’auto ha finito la sua corsa contro il guardrail. A bordo un uomo di 47 anni, che all’arrivo dei soccorritori era già morto. Un malore, forse un infarto, l’ipotesi più probabile per l’uomo che con la sua Punto bianca si stava dirigendo verso Termoli. Avrebbe sterzato prima verso sinistra, invadendo la carreggiata opposta. Ha preso in pieno il guardrail, piegandolo, poi la macchina è stata scaraventata sul lato opposto, fermandosi sul ciglio della strada. Destino ha voluto proprio di fronte alla carrozzeria di famiglia e dove aveva lavorato fino a poche ore prima. Ha perso così la vita Giovanni Tantaro di Campomarino. Un malore fulminante che non gli ha dato neanche il tempo di chiedere aiuto. Questa l’ipotesi più accreditata secondo la ricostruzione della polizia stradale di Termoli, arrivata sul luogo dell’incidente insieme ai carabinieri di Campomarino. Agli agenti della polstrada, coordinati dal comandante Salvatore Augelli, il compito di misurare distanze sull’asfalto e occuparsi delle foto. Il traffico ha subito inevitabili rallentamenti. Tantaro lascia i genitori, un fratello e una sorella. Era molto conosciuto a Campomarino proprio per la sua attività di carrozziere, con la passione per la vespa. La notizia della sua morte ha fatto in fretta il giro del paese. Sconvolti gli amici e i familiari accorsi sul posto.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi