Obiettivi chiari e la voglia di continuare a rimanere in alto in classifica. La Lazio che si presenterà mercoledì sera al Palaunimol è una squadra ambiziosa che ha ottenuto fino a questo momento delle grandi soddisfazioni e non intende fermarsi. I capitolini dovranno fare i conti con le squalifiche di Biscossi e Flores ma potranno contare sulla qualità, tra gli altri, di Gedson, Tiziano Chilelli e Nikao. A presentare la sfida è Daniele Chilelli, giocatore e factotum del sodalizio capitolino. “Il bilancio della nostra stagione è ampiamente positivo – argomenta – purtroppo nelle ultime settimane abbiamo dovuto fare i conti con il covid che ha rallentato la nostra marcia ma siamo pronti a ripartire e ad affrontare al meglio una gara difficile come quella di Campobasso. Dopo aver centrato la salvezza nella passata stagione, abbiamo iniziato questo campionato con un piglio decisamente migliore e i risultati ci stanno dando ragione”.

Quali sono i segreti dei vostri successi? “Il nostro è un gruppo giovane che ha tanto entusiasmo. Questa è l’arma in più sicuramente. Fin da subito si è creata una grande atmosfera e con la forza del gruppo siamo riusciti a stare in alto in classifica. Nella parte finale del 2021 qualcosa è mancato ma abbiamo le carte in regola per toglierci ancora tante soddisfazioni”.

Cln Cus Molise-Lazio che partita sarà? “Sarà una partita bella da giocare tra due ottime squadre. Ci sono giocatori di livello da una parte e dall’altra. Finalmente mi confronto con mister Sanginario, tecnico preparato al quale mi lega un grande rapporto di stima e amicizia, nato in occasione del corso per allenatori e durato nel tempo. Verrò a Campobasso con grande piacere, convinto che sarà una bella serata di sport”.

Quale obiettivo ha la Lazio in questa stagione? “Vogliamo provare a raggiungere la serie A. E’ questo il nostro obiettivo. Naturalmente non guardiamo le squadre che ci sono nel girone altrimenti diventa complicato. Proveremo a vincere tutte le partite, consapevoli del fatto che ci sono avversarie fortissime, anche più della nostra. Daremo sempre il massimo e cercheremo di conquistare la promozione”.

Sei da tanti anni nel mondo del futsal, che idea hai maturato sul girone C? “E’ un girone durissimo dal livello tecnico particolarmente elevato. Tutte le partite sono difficili e non esistono risultati scontati. Sono però contento di far parte di questo raggruppamento , sarà una stagione bellissima fino alla fine”.

Il girone di ritorno è un campionato più difficile. Concordi? “Assolutamente sì. Tante squadre hanno avuto la possibilità di rinforzare ulteriormente i loro organici con il mercato invernale e questo renderà senza  dubbio più avvincente la seconda metà di campionato. Ci sarà da divertirsi”.

 

 

Potrebbe interessanti anche:

CNU, Atletica, Cus Molise, positiva l’esperienza di Mariagrazia Biscardi

“Sono felice di aver fatto il miglior tempo della stagione in questa gara e di essere sces…