Amazon, in collaborazione con le agenzie per il lavoro Gi Group e Randstad Italia, ha avviato il processo di selezione del personale di magazzino del nuovo centro di distribuzione di San Salvo, in provincia di Chieti. A partire da oggi, infatti, attraverso la pagina dedicata sul sito di Amazon e su quelle di Gi Group e Randstad è possibile candidarsi alle posizioni di operatore di magazzino presso il nuovo stabilimento, in cui l’azienda prevede di creare 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi tre anni. Collegandosi al sito, chiunque sia interessato a lavorare in Amazon avrà anche la possibilità di iscriversi all’incontro virtuale (Recruiting Day), organizzato dalle agenzie per il lavoro che collabora con Amazon per la selezione del personale, durante il quale sarà presentato nel dettaglio come funzionerà il processo di selezione e le peculiarità delle mansioni. Gli eventi si terranno a partire dal 20 giugno.
La ricerca dei profili per le posizioni manageriali e le funzioni di supporto del nuovo magazzino è
tutt’ora in corso e ci si può candidare su www.amazon.jobs. Lorenzo Barbo, amministratore delegato di Amazon Italia Logistica, ha commentato: “I lavori per la realizzazione del centro di San Salvo procedono secondo i tempi stabiliti per cui siamo fiduciosi che l’apertura avverrà entro quest’anno, come annunciato. Si tratta del primo centro di distribuzione in Abruzzo, regione in cui abbiamo già aperto un deposito di smistamento a San Giovanni Teatino (CH) nel 2020. Negli ultimi dieci anni abbiamo investito in modo significativo nel Paese e abbiamo assunto, in un ambiente di lavoro sicuro, moderno e positivo, già oltre 14.000 lavoratori di talento che ricevono salari competitivi e numerosi benefit sin dal primo giorno”. “Come Regione Abruzzo” ha dichiarato il presidente Marco Marsilio, “siamo ben lieti che Amazon abbia avviato il processo di selezione del personale del centro di distribuzione di San Salvo, che
sarà il centro logistico del colosso dell’e-commerce più imponente del Meridione. Ricordo inoltre
che questo rappresenta il secondo investimento della multinazionale nel nostro territorio dopo il
deposito di smistamento di San Giovanni Teatino, attivo dal 2020 sempre in provincia di Chieti.
La Regione ha messo tempestivamente a disposizione dell’azienda un autoporto dismesso,
dimostrandosi lungimirante nel cogliere un’opportunità che porterà preziosi benefici, come quello
dei posti di lavoro e delle opportunità per le nostre aziende, che si potranno avvalere della logistica
di Amazon per le attività di stoccaggio e consegna”.
I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della
Logistica con un salario d’ingresso tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti
per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. A partire dal 1°
ottobre, grazie all’incremento retributivo che rientra nella revisione periodica degli stipendi realizzata da Amazon, la retribuzione d’ingresso è passata da 1.550 euro lordi al mese a 1.680
euro, l’8% in più rispetto a quanto previsto dal CCNL. Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori
opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei
libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali
per quattro anni.
Amazon ha inoltre avviato il processo di selezione dei fornitori di beni e servizi a supporto delle
attività quotidiane del nuovo centro di distribuzione di San Salvo. A partire da oggi, infatti, le
aziende interessate potranno inviare la loro candidatura tramite l’indirizzo e-mail infopsr2@amazon.it. Nello specifico, Amazon è alla ricerca di fornitori e produttori di: hardware e altri
strumenti elettronici; dispositivi di protezione individuale; corsi di formazione di vario genere;
pallet; manutenzione elettrica, idraulica e edile; attività di consulenza in ambiti tra cui la sicurezza
e le pratiche edilizie; trasporti e logistica; copisterie; gadget e regalistica.
Infine, Amazon sta cercando aziende locali che siano interessate a proporre convenzioni dedicate
ai futuri dipendenti del centro di distribuzione. Tra gli ambiti maggiormente richiesti figurano:
sport e wellness (palestre, centri estetici, parrucchieri); salute (dentisti e poliambulatori); automoto (gommista, ricambi); food&beverage (cantine, aziende agricole); ristorazione; moda e tempo
libero (negozi di abbigliamento, cinema, agenzie viaggi); formazione (corsi di lingue straniere). Le
aziende locali che fossero interessate a sottoporre la propria candidatura dovranno
semplicemente inviare una mail a info-psr2@amazon.it .

Potrebbe interessanti anche:

Tragico incidente a Poggio Sannita: uomo di Agnone muore investito dalla sua auto

Tragico e sfortunato incidente nell’agro di Poggio Sannita. Un anziano di Agnone si era so…