FEDERODONTOTECNICA, a seguito dell’iniziativa lanciata circa un anno fa in occasione della 1° Giornata dell’Odontotecnica Italiana, ha raccolto il frutto del lavoro di ogni regionale in merito alle proposizioni politiche, sindacali e sociali che gli odontotecnici italiani appartenenti a Federodontotecnica desiderano per la categoria. L’elaborazione del prodotto dei regionali è stato valutato, armonizzato e sintetizzato dall’ufficio politico nazionale di FEDERODONTOTECNICA, in collaborazione con professionisti e professori universitari, ed è stato redatto il manifesto degli odontotecnici italiani di Federodontotecnica. Con il Consiglio di Presidenza Nazionale di FEDERODONTOTECNICA, tenutosi lo scorso 7 gennaio, è
stato approvato il documento sintetico degli scopi di Federodontotecnica. Il documento, a cui è stato dato il nome di “Il Manifesto”, vuole essere un breve decalogo degli scopi e dei desideri degli odontotecnici, oltre che una guida politicosindacale e sociale per i prossimi anni in merito all’operato
della comunità.

MANIFESTO DEGLI ODONTOTECNICI ITALIANI DI FEDERODONTOTECNICA

Gli odontotecnici tutti di Federodontotecnica affermano con forza che:

FEDERODONTOTECNICA rappresenta e difende, davanti alle istituzioni, tutti gli imprenditori odontotecnici italiani in attività e in quiescenza, perché imprenditori odontotecnici lo si è per sempre.

FEDERODONTOTECNICA ha aberrato il vecchio sistema associativo sostituendolo con una moderna struttura snella e operativa, dove tutti i membri sono alla pari, definendo così una COMUNITÀ PROFESSIONALE PER GLI ODONTOTECNICI ITALIANI, e si impegna ad assistere ed aiutare tutti gli affiliati alla comunità affinché possano trarre giovamento economico, professionale e sociale.

FEDERODONTOTECNICA ritiene indispensabile l’elevazione professionale per gli imprenditori odontotecnici italiani tramite un nuovo percorso didattico. I futuri imprenditori odontotecnici dovranno avere la possibilità, una volta ultimato il primo percorso formativo presso gli istituti superiori per odontotecnici, di accedere ad un percorso didattico universitario con rilascio di diploma di laurea triennale in facoltà ad indirizzo scientifico-tecnologico.

FEDERODONTOTECNICA ritiene indispensabile mantenere lo spazio professionale, conferito dal REGIO DECRETO 1334 del 31 maggio 1928, e consolidarlo da operatore sanitario esercente arte ausiliare della professione sanitaria a PROFESSIONISTA TECNICO IN AMBITO SANITARIO, ovvero una PROFESSIONE TECNICA SANITARIA COLLOCATA IN AREA SPECIFICA TECNICA DI FABBRICAZIONE.

FEDERODONTOTECNICA ritiene indispensabile che solo chi risulti laureato in SCIENZE TECNOLOGICHE ODONTOTECNICHE O CON TITOLO EQUIPARATO possa essere l’UNICO ED ESCLUSIVO FABBRICANTE DI DISPOSITIVI MEDICI SU MISURA AD USO  ODONTOIATRICO, ANCHE NELLE PARTI DI POSSIBILE ASSEMBLAMENTO O DI SEMILAVORATO.

Fonte: Ufficio stampa

 

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, manifestazione pubblica a Isernia in difesa del dottor Vigliardi

In molti oggi pomeriggio sono andati davanti al Veneziale per difendere il dottor Giovanni…