“Il Molise racchiude il meglio dell’Italia , dal paesaggio al cibo, un territorio che sembra inesplorato ma tutto da scoprire”. Frasi riportate in un articolo del primo gennaio con cui The Guardian, prestigioso quotidiano britannico, esalta ancora una volta il Molise, inserendolo tra le 22 mete europee per una vacanza sostenibile nel 2022. Già a settembre scorso aveva dedicato un altro articolo alla nostra regione.
In questa classifica il Molise è in compagnia di Salonicco, in Grecia, Grenoble in Francia, la Galizia, Anversa in Belgio, il Muro di Adriano in Inghilterra per citare alcune località descritte.
The Guardian, per le recensioni, si è affidato a scrittori di viaggi e Angela Giuffrida, amante dei viaggi in treno, ha tratteggiato un’esperienza che l’ha colpita particolarmente e che, secondo lei, vale la pena vivere: quella a bordo del Molise Express, un treno d’epoca che mostra ai visitatori il meglio delle montagne, della costa e dei borghi antichi della regione più giovane d’Italia. Un servizio che ha già debuttato e l’articolo dà ampio merito all’Associazione Le Rotaie-Molise che vuole far apprezzare, in modo originale, una tra le regioni meno conosciute d’Italia ma con tante bellezze che meritano di essere scoperte dai più.
Un viaggio, quello di Molise Express, descritto sul The Guardian appunto come un’esperienza unica, in carrozze con interni in legno risalenti a un secolo fa. I passeggeri, per un giorno, a 24 euro, vengono portati dalla costa, da Termoli, lungo la valle del Biferno, fino a Campobasso con tappa a Casacalenda con visita al Museo di arte contemporanea all’aperto Kalenarte e a Larino prima di tornare a Termoli. Per i visitatori, dunque, la possibilità di scoprire le città storiche.
L’iniziativa è uno dei tanti percorsi in treno d’epoca previsti in Italia per promuovere il turismo ferroviario. Nel 2023 verrà lanciato il treno Dolce Vita: una lussuosa traversata che mostrerà ai passeggeri il meglio del panorama italiano, da nord a sud, con fermate in più di 100 città.

Potrebbe interessanti anche:

Poggio Sannita non ricorda il Giorno della Memoria, Palomba: “Ancora una volta silenzio”

Poggio Sannita non ha ricordato l’importante Giornata della Memoria. A sottolinearlo…