Un grido di protesta si era levato nelle scorse ore tra alcuni apicoltori della zona di Agnone a seguito della comunicazione dell’imminente disinfestazione adulticida per zanzare prevista inizialmente per questa notte.

A fronte di tali richieste, il Sindaco Daniele Saia e il Vicesindaco Giovanni Di Nucci hanno convenuto insieme sul rinvio della disinfestazione, in modo da salvare le api che si recano a bottinare tra i tigli in fiore presenti nel paese.

Un gesto a tutela dell’ambiente e dell’ecosistema ben recepito e apprezzato da gran parte della cittadinanza. Di seguito, la nota del Municipio: “Il Sindaco Daniele Saia, consultatosi col Vicesindaco Giovanni Di Nucci, ha ritenuto opportuno rinviare la disinfestazione adulticida prevista per questa notte.

La decisione è stata presa valutando attentamente le richieste di alcuni apicoltori della zona che hanno segnalato la possibilità di ricadute nocive per le api che si recano a bottinare nei pressi dei numerosi tigli attualmente in fiore presenti nella cittadina. Le api, tramite l’impollinazione, svolgono un ruolo vitale in ambito di servizio di regolazione dell’ecosistema e per questo tutelarle deve essere una priorità. L’Amministrazione comunale ringrazia la cittadinanza per i consigli costruttivi volti a tutelare il biosistema che ci circonda e confida in un fattivo recepimento di tale rinvio“.

Potrebbe interessanti anche:

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila euro e avviata la raccolta fondi

La Caritas di Trivento in soccorso ai terremotati della Turchia e Siria. Stanziati 5 mila …