Sono arrivati a La Valletta a fine luglio e il progetto che li coinvolge prevede tre mesi di formazione lavoro all’estero. Il gruppo è formato da otto giovani molisani tutti neo diplomati. Subito dopo gli esami di Stato hanno fatto le valigie e sono partiti nell’ambito di una classica iniziativa Erasmus finanziata con fondi europei. Nei giorni scorsi la doccia fredda. Uno di loro, residente in provincia di Campobasso, doveva inziare il tirocinio in una azienda del posto e prima di Ferragosto ha effettuato il test sierologico. Da lì la scoperta della positività confermata poi dal tampone. Il giovane ora è in isolamento in un appartamento, come sono in quarantena, in un luogo separato, anche altri quattro molisani che hanno avuto contatti a rischio. Loro sono in attesa dell’esito dei test. Tutti sono in buone condizioni di salute. Il progetto prevede la permanenza sull’isola fino a fine ottobre. Per ora non è previsto il loro rientro, salvo complicazioni. Nel gruppo ci sono persone provenienti sia dalla provincia di Campobasso che da quella di Isernia. Complessivamente invece sono 40 gli italiani provenienti da tutte le regioni che stanno svolgendo il tirocinio formativo a Malta.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…