Home Ambiente e territorio Seminario “Sismabonus ed Ecobonus. Nuove tecnologie per la riqualificazione integrata del patrimonio edilizio esistente”
Ambiente e territorio - Attualità - Evidenza - 16 Ottobre 2019

Seminario “Sismabonus ed Ecobonus. Nuove tecnologie per la riqualificazione integrata del patrimonio edilizio esistente”

Il 23 ottobre prossimo, a partire dalle ore 15.00, presso l’ Hotel San Giorgio a Campobasso in via Insorti d’Ungheria, si svolgerà il seminario riguardante gli aspetti sia tecnici che fiscali degli interventi di miglioramento sismico ed efficientamento energetico degli edifici esistenti. In un contesto marcatamente sismico e densamente edificato come quello italiano, la riqualificazione dei fabbricati esistenti, sia dal punto di vista strutturale che energetico, assume un ruolo fondamentale nella conservazione e nel miglioramento della qualità del patrimonio edilizio nazionale. Tali aspetti presuppongono una progettazione interdisciplinare ed integrata che coinvolga l’intero organismo edilizio, inteso non più come somma di singole componenti indipendenti ma come insieme armonico e complesso di elementi e funzioni. La qualità degli edifici si misura infatti su molteplici aspetti prestazionali: sicurezza sismica, efficienza energetica invernale ed estiva, resistenza al fuoco, qualità acustica. Inoltre, in questo periodo, è possibile usufruire di notevoli incentivi da parte dello Stato sotto forma di detrazioni fiscali (Sisma Bonus, Ecobonus, ecc.), ulteriormente incentivati dal recente Decreto crescita.

L’evento è organizzato dall’ Isea insieme agli Ordini degli Ingegneri, Architetti P. P. e C. della Provincia di Campobasso, Fondazione Architetti Campobasso, Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della Provincia di Campobasso, con il contributo di Ecosism, Phlogas & Power, OV Group.

Per i professionisti partecipanti saranno rispettivamente assegnati 3 CFP agli Architetti, 3 CFP agli Ingegneri, come previsto da CNG per i Geometri. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Majorana-Fascitelli, il commosso saluto agli studenti della preside Di Nezza

Carissimi, come da consuetudine rivolgo il mio saluto istituzionale alla comunità educativ…