Home Ambiente e territorio MIBAC, Fondo Tutela: In Molise 3,2 milioni di euro per 14 progetti sulla programmazione 2019-2020

MIBAC, Fondo Tutela: In Molise 3,2 milioni di euro per 14 progetti sulla programmazione 2019-2020

3.223.653 euro. A tanto ammontano i fondi destinati al Molise, dal Ministero per i beni e le attività culturali, per 14 progetti ammessi al finanziamento per il 2019 e 2020. Nel complesso in tutta Italia sono 180 i milioni di euro destinati per la tutela del patrimonio culturale. Il programma biennale approvato dal Ministro Alberto Bonisoli, riguarda 595 interventi, dopo un puntuale lavoro di ricognizione sui territori, attraverso il coinvolgimento di tutti gli istituti periferici del Ministero.

Per quaqnto riguarda gli interventi in Molise. Per il 2019 i fondi totali messi a disposizione sono oltre un milione e 800mila, di cui: 100mila per mettere in sicurezza e restaurare la Badia di Melanico a Santa Croce di Magliano; A Isernia, 300mila euro per restauro e consolidamento dell’eremo dei Santi Cosma e Damiano e 300mila euro per restauro della Cattedrale; ancora, 200mila euro per scavo archeologico e restauro dei materiali nella necropoli arcaica a Macchia Val Fortore; 200mila euro per scavo e valorizzazione, tra le altre cose, del terrazzamento ciclopico delle aree archeologiche di Venafro; quasi 6mila e seicento euro per digitalizzare le mappe demaniali del fondo documentario tra gli ann 1783-1939 a Campobasso; 244mila euro per interventi vari urgenti di maniutenzione ordinaria e straordinaria negli istituti del polo museali: Musei Pistilli e Sannitico a Campobasso, della Città e del territorio a Sepino, di Santa Maria della Monache a Isernia e i castelli di Gambatesa, civitacampomarano, Pandone a Venafro e l’area archeologica a Pietrabbondante; 90mila euro, messi a disposizione, poi, per interventi di restauro dei pregevoli dipinti nel Castello di Gambatesa e quasi 422mila euro per lavori di adeguamento alle norme si sicurezza antincendio della Biblioteca Albino di Campobasso.

Per il 2020, invece, destinati al Molise oltre 1 milione e 361mila euro, di cui: quasi 98mila per riallestire e valorizzare il Museo archeologico di Venafro; 13 mila per restaurare i beni archivisti cartacei a Isernia; 250mila euro per scavo e valorizzazione del tempio di Ercole Quirino a Campochiaro; 250mila euro per restauro e adeguamento sismico dell’Anfiteatro Verlasce di Venafro e infine oltre 750mila euro per restaurare il Convento di Gesù e Maria a San Martino in Pensilis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Domenica a San Pietro Avellana torna la Fiera del tartufo nero, tante le novità

Domenica prossima, 9 agosto, San Pietro Avellana celebra il mondo del tartufo con un inedi…