Nei prossimi giorni i riflettori nazionali saranno puntati sul Molise. Il prossimo 23 gennaio, infatti, Massimiliano Ossini, Lino Zani e due troupe Rai arriveranno in regione per un reportage sulla montagna molisana.

Massimiliano Ossini, noto conduttore di trasmissioni televisive come “Mezzogiorno in famiglia”(Rai2), “Linea Bianca”(Rai1) e Lino Zani, scrittore, maestro di sci e alpinista, divenuto celebre soprattutto quale accompagnatore di papa Wojtyła, racconteranno le vette del Matese ma soprattutto condurranno gli spettatori italiani a scoprire le bellezze di Capracotta, borgo simbolo dell’Appennino.

«Un’occasione speciale che ci consentirà di presentarci all’attenzione nazionale con la consapevolezza di avere una bella storia da raccontare, quella appunto della nostra montagna e della sua comunità. E di ribadire con orgoglio il fatto di stare lavorando sodo per rilanciare Capracotta come stazione turistica» dice il sindaco Candido Paglione annunciando l’evento.

Le immagini, saranno girate a partire da mercoledì 23 gennaio e saranno poi trasmesse nella trasmissione di Rai uno Linea Bianca che andrà in onda sabato 9 febbraio 2019 alle ore 14,00.

Mercoledi, tuttavia, ci sarà anche spazio per un altro evento di carattere culturale: in serata, presso l’Hotel Monte Campo, con inizio alle 20.30, si terrà la presentazione del libro “Kalipè”, scritto proprio da Massimiliano Ossini, edito dalla casa editrice Rai “Capponi Editore”. Il libro, autobiografico, offre al lettore spunti poetici e di altissimo profilo emotivo, in cui la montagna viene raccontata e interpretata come metafora della vita, una continua scalata, fatta anche di momenti difficili, vissuti dal conduttore.

La serata, introdotta dal Sindaco Candido Paglione, sarà moderata da Maurizio Varriano, coordinatore dei Borghi d’Eccellenza e con la presenza di Ossini e di Zani. A completare la serata un ottimo accompagnamento musicale grazie al Maestro Claudio Luongo e all’esibizione del noto cantautore molisano, Lino Rufo.

Potrebbe interessanti anche:

“Caso Bari”, si squarcia la cappa di silenzio. Frattura e Di Pardo finiscono in cronaca nazionale

A squarciare una cappa di silenzio, durata oltre sette anni, c’ha pensato la stampa …