In occasione della Giornata mondiale della terra l’associazione falco – da sempre in prima linea sul fronte della tutela dell’ambiente nel territorio matesino – ha organizzato una visita guidata all’impianto di valorizzazione della raccolta differenziata di Pozzilli. In questo progetto di educazione ambientale sono stati coinvolti gli alunni dell’Istituto comprensivo Amatuzio-Pallotta, provenienti da Bojano, dai plessi di Monteverde e Castellone, e da San Massimo, Spinete, San Polo Matese, Campochiaro e Colle d’Anchise. Oltre ad assistere ad una lezione, conclusa in musica, i ragazzi hanno potuto vedere con i loro occhi in che modo vengono selezionati e recuperati i rifiuti, visitando un impianto all’avanguardia. In particolare hanno seguito il ciclo del recupero della plastica e dei materiali ferrosi che, dopo essere stati accuratamente selezionati grazie anche all’ausilio di sofisticati strumenti tecnologici, vengono inviati in centri specializzati che daranno nuova vita al materiale proveniente dalla raccolta differenziata.

Potrebbe interessanti anche:

Una famiglia alla guida della Caritas di Termoli-Larino

Il vescovo, mons. Gianfranco De Luca ha nominato i coniugi, il diacono Vito Chimienti e su…