Home QD Quasi pronto l’auditorium a Termoli: sarà intitolato a Florindo d’Aimmo
QD - Regione - 30 Settembre 2013

Quasi pronto l’auditorium a Termoli: sarà intitolato a Florindo d’Aimmo

Gli impianti elettrici sono stati già ultimati e l’intera struttura è stata pavimentata. Tempo un mese e l’ex mercato di via Cina, trasformato in un centro polifunzionale, sarà pronto. La facciata è stata rivestita con mattonelle nere e rosse e la parte a sud verso via Giappone avrà un’ampia vetrata. La struttura sarà sede delle associazioni e ospiterà un auditorium con 200 posti dove si terranno convegni, dibattiti e manifestazioni. I lavori erano iniziati due anni fa e sono costati 840 mila euro. Mille metri quadrati in tutto, con sette locali riservati alle associazioni che ne avranno a disposizione anche altri 18 nella sede del comando dei vigili urbani che presto si trasferiranno nel vecchio tribunale. Ci sarà un punto bar con zona ricreativa e un’area comune a servizio dei locali e della sala conferenze. La struttura è dotata di rampe per facilitare l’accesso a disabili e passeggini. E in questi giorni la giunta comunale ha deciso anche che il nuovo polo culturale delle città sarà intitolato a Florindo d’Aimmo, l’ex deputato ed ex presidente della giunta regionale scomparso sette mesi fa a 85 anni. “È un riconoscimento dovuto, non solo da parte dell’amministrazione ma dell’intera cittadinanza, a chi ha creato le condizioni di sviluppo per la nostra città” ha dichiarato il sindaco Antonio Di Brino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Salvini in Molise per incontrare Toma e reclamare l’assessorato che spetta alla Lega

Ha scelto di tornare in Molise cominciando la sua visita dalla Comunità «La Figlia di Sion…