17 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

L’Azienda Agricola Il Quadrifoglio di Montenero di Bisaccia protagonista al Queen’s Club di Roma con il viticoltore Alfredo Palladino e lo chef Fabio Sparvieri

Ambiente e territorioL’Azienda Agricola Il Quadrifoglio di Montenero di Bisaccia protagonista al Queen’s Club di Roma con il viticoltore Alfredo Palladino e lo chef Fabio Sparvieri

Grande successo a Roma per l’Azienda Agricola Il Quadrifoglio in occasione della cena degustazione “Le Emozioni del Gusto” che si è tenuta venerdì 9 novembre al ristorante del Queen’s Club della capitale.

L’evento, condotto dal sommelier Paolo Lauciani e dall’attore Sergio Vastano davanti a una settantina di ospiti, ha portato alla ribalta il vino, l’olio e la cucina della Cantina Terresacre e dell’Agriturismo il Quadrifoglio, azienda agricola che si estende su 268 ettari nella campagna molisana di Montenero di Bisaccia, al confine con l’Abruzzo, dove le colline degradano dolcemente verso il mare accarezzate dalla brezza dell’Adriatico.

Il menu della serata, interamente a base di pesce, è stato introdotto da un aperitivo accompagnato da una classica schiacciata condita con “Olea”, l’olio extravergine di oliva frutto dei 25 ettari di uliveti di Terresacre. Ottenuto direttamente da olive e unicamente con procedimenti meccanici, è un olio dal sapore ricco e intenso, con gradevoli sensazioni di amaro e piccante, prodotto di un’esperienza olearia che si tramanda da generazioni.

A seguire, sempre al momento dell’aperitivo, il palato degli ospiti è stato catturato dalla superba paranza molisana preparata dallo chef Fabio Sparvieri dell’Agriturismo il Quadrifoglio, giunto direttamente dal Molise per la speciale serata enogastronomica portando con sé i sapori e la tipicità della cucina della sua terra.

Tra i vini in degustazione durante la cena la regina della terza portata è stata invece la Falanghina “Oravera” 2010, altro orgoglio della Tenuta Terresacre. Fermentata direttamente all’interno di barriques di rovere francese, ottiene la sua complessità aromatica grazie all’affinamento sui propri lieviti ancora in barrique per altri 8 mesi. Il suo gusto sapido e intenso, armonico ed equilibrato con profumi di frutta candita, fiori d’arancia e vaniglia, ha spostato alla perfezione la ricercata millefoglie di salmone e pane guttiau su crema di spinaci dello chef Luca Cirulli, artefice del menu della serata.

Vino, olio e cucina tipica molisana: questi gli ingredienti per una grande serata di successo e riconoscimento per Terresacre e il Quadrifoglio. Un’azienda relativamente giovane – nata nel 2006 dall’idea del giovane Alfredo Palladino – ma che in pochi anni è riuscita a imporsi come una delle realtà più interessanti della viticoltura molisana. Dai 35 ettari vitati posti a 270 metri di altitudine nascono, oltre alla Falanghina, altri otto grandi vini, tra cui il Molise Rosso “Rispetto”, vino strutturato dal colore rosso rubino intenso, e il Tintilia, vitigno autoctono molisano per eccellenza, fiore all’occhiello della Tenuta.

Una produzione di vini e olio di alta qualità che si inserisce all’interno di un’azienda agrituristica, Il Quadrifoglio, che offre ospitalità in uno degli angoli più belli, e ancora poco conosciuti, del Molise, dove lo sguardo si perde all’orizzonte sul mare e sulle dolci colline coltivate dall’azienda. Il luogo perfetto dove gustare la straordinaria cucina tipica locale con i suoi famosi piatti della tradizione interpretati dallo chef Fabio Sparvieri, su tutti i cuzzutill alla ventricina – il piatto locale per eccellenza – ma anche le pallotte cacio e uova, il pane ignorante e il pane cotto con verdura e salciccia. Il tutto magnificamente abbinato ai vini e all’olio extravergine di oliva di Terrasacre per un perfetto matrimonio del gusto molisano.

 

Ultime Notizie