10.5 C
Campobasso
venerdì, Aprile 19, 2024

Un po’ di pesce per tenere lontano l’ictus

Salute e benessereUn po’ di pesce per tenere lontano l’ictus

Secondo un recente studio assumere due porzioni di pesce azzurro a settimana contribuisce a evitare l’ictus. Inutili invece gli integratori di omega 3, come l’olio di pesce

È il pesce azzurro vero e proprio a essere indicato nella prevenzione dell’ictus, e non gli integratori di acidi grassi essenziali omega 3, si scopre da un nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal. Sebbene moderata, la riduzione del rischio di essere vittime di un ictus è risultata significativa, ma solo consumando almeno due porzioni di pesce azzurro alla settimana.

Per “pesce azzurro” in genere si intende varietà quali sgombri, sardine, alici… Questo tipo di prodotti ittici è ritenuto quello con il più alto contenuto in acidi grassi essenziali omega 3 – già noti per avere un effetto protettivo e preventivo delle malattie cardiovascolari, nonché l’ossidazione e l’invecchiamento dell’organismo. A mancare erano tuttavia evidenze circa un possibile effetto anti-ictus.

Leggi tutto su La Stampa

Ultime Notizie