Pubblicato: martedì 03 luglio, 2018 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Il Molise regione più verde d’Italia. Toma: “Recuperiamo i borghi e trasformiamoli in albergo diffuso”

Il Molise è la regione più verde d’Italia. A stabilirlo è una classifica riportata dal Sole 24 Ore basata su uno studio condotto dall’Eurostat. I dati messi a disposizione prendono come riferimento l’indice di cementificazione del territorio. Il Molise, col 2,5%, detiene l’indice più basso d’Italia. A tale valore fa da contrappeso importante il 97,5% del territorio esente da cementificazione. Una massiccia presenza di ambiente puro, quindi, che pone il Molise nella scia delle zone più verdi d’Europa come la Lettonia, la Finlandia e la Svezia. L’indice di cementificazione dell’Unione europea è del 4,4% mentre quello italiano è pari al 6,9%.

Un dato, quello divulgato dal Sole 24 Ore, che ha fatto subito accendere una lampadina in Regione. Ad illuminarsi di verde, in particolare, sono stati gli occhi del presidente della Regione Toma che, prendendo la palla al balzo, ha lanciato una prima iniziativa legata alle condizioni favorevoli di stato e di luogo. “Recuperiamo i centri storici e quei borghi meravigliosi sparsi un po’ ovunque sul territorio molisano – ha detto Toma – e facciamone altrettanti alberghi diffusi”. L’esempio portato a paragone dal Governatore è quello di Borgotufi a Castel del Giudice, un complesso, recuperato e utilizzato, che viaggia a gonfie vele. Quello proposto da Toma è un turismo a declinazione lenta. In un mondo dove tutto va sempre più veloce, dal cibo alle metropolitane, la filosofia del vivere lento puòà essere una chiave di svolta per la crescita di determinati territori. Sicuramente il Molise che può candidarsi a pieno titolo a regione leader del turismo verde e lento, contrapposto a quello paonazzo e affannato di massa.

Pensare green” – dice Toma parlando già una lingua da esportazione – e poi aggiunge: “Va ridisegnato lo sviluppo del Molise partendo dalle nostre ricchezze ambientali. Sicuramente tra questi – prosegue il Governatore – c’è il Parco del Matese, un banco di prova importante su cui dobbiamo concentrare i nostri sforzi”.

Inosmma, i dati sono confortanti, le condizioni ambientali sono ottime, a questo punto bisogna soltanto rimbocccarsi le maniche.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi