24.1 C
Campobasso
sabato, Luglio 20, 2024

Isernia, 30enne marocchino denunciato dalla Polizia

CronacaIsernia, 30enne marocchino denunciato dalla Polizia

Un 30enne marocchino è stato denunciato dalla Polizia di Isernia per detenzione di strumenti atti a offendere. Nello specifico un cutter ed un paio di forbici da chirurgo con punta acuminata della lunghezza di 17 centimetri. Per questo è finito nei guai un 30enne marocchino.

Il giovane è stato denunciato dagli agenti della Squadra Volanti, nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto ai reati predatori, quali soprattutto i furti in abitazione. In passato era stato già sottoposto alla misura del divieto di ritorno nel Comune di Isernia disposto dal questore.

Le pattuglie, che quotidianamente sono impegnate nel controllo del territorio al fine di prevenire questo tipo di reati, hanno proceduto in Piazza della Repubblica al controllo del giovane che, dopo aver visto l’auto della Polizia, ha provato ad allontanarsi velocemente per eludere il controllo. Immediatamente è stato bloccato e sottoposto ad accertamenti.

Il comportamento insofferente assunto dal 30enne ha insospettito gli operatori che, pertanto, hanno proceduto ad una più approfondita ispezione rinvenendo, all’interno dello zaino, e sottoponendo a sequestro un cutter ed un paio di forbici da chirurgo con punta acuminata della lunghezza di 17 centimetri.

Al cittadino marocchino, oltre alla denuncia in stato di libertà per il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere ed alla segnalazione per la violazione del divieto di ritorno, è stato notificato l’ordine di esecuzione per la carcerazione per reati contro il patrimonio, con decreto di sospensione dello stesso emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Roma.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e l’indagato potrà far valere le proprie ragioni difensive innanzi all’Autorità Giudiziaria ai sensi delle vigenti normative del Codice di Procedura Penale.

Ultime Notizie