24.9 C
Campobasso
domenica, Luglio 21, 2024

Il nuovo sindaco di Trivento, Luigi Pavone, ringrazia gli elettori: con la straordinaria squadra che ho la fortuna di avere, non deluderemo nessuno

AttualitàIl nuovo sindaco di Trivento, Luigi Pavone, ringrazia gli elettori: con la straordinaria squadra che ho la fortuna di avere, non deluderemo nessuno

 

Il nuovo sindaco di Trivento, Luigi Pavone, ringrazia gli elettori: con la straordinaria squadra che ho la fortuna di avere, non deluderemo nessuno. “Desidero ringraziare tutti i 2945 triventini – scrive il primo cittadino Luigi Pavone che si sono recati al voto l’8 e il 9 giugno scorsi. Gli elettori ci hanno affidato un gravoso ma, al tempo stesso, bellissimo ed entusiasmante compito, quello di amministrare e cercare di costruire un futuro per il nostro amato paese. Per me è una soddisfazione grandissima, essere il sindaco del mio paese, che non ho mai abbandonato e mai abbandonerò e nel quale credo fortemente. Chiedo scusa ai cittadini se mi accingo solo ora a ringraziarli, ma in questi giorni era necessario dedicarsi agli adempimenti preparatori in vista del Consiglio di insediamento, la cui data sarà comunicata nei prossimi giorni. Abbiamo trovato un Comune senza segretario comunale, senza responsabile del settore tecnico e del settore amministrativo e quindi è stato necessario, con il supporto dei dipendenti comunali, ai quali va il nostro grande ringraziamento per essersi messi subito a disposizione, provvedere a tamponare l’emergenza ed ottemperare a tutti gli adempimenti necessari. In questo senso, un ringraziamento particolare va al dott. Antonio Montagna, nuovo segretario comunale, che si è messo subito a disposizione dell’Amministrazione e il cui supporto è stato fondamentale per fare tutto quello che era necessario fare. È doveroso, da parte nostra, concedere l’onore delle armi ai nostri avversari in questa tornata elettorale, e quindi al sindaco uscente dr. Pasquale Corallo e alla sua squadra. A lui e ai suoi candidati, in particolare a quelli che sono risultati eletti, va il nostro più sincero augurio di buon lavoro e il nostro invito a collaborare per il bene della nostra comunità. Da parte nostra, sicuramente non mancheranno il confronto, il dialogo ed il rispetto di chi rappresenta 1142 triventini. Adesso la competizione è terminata, d’ora in poi conterà lavorare per il bene di Trivento. Vogliamo, altresì, scusarci se ci sono state, durante e nei giorni successivi alla proclamazione, delle manifestazioni di gioia un po’ al limite, anche se non direttamente da parte dei nostri candidati, ma spero che si capisca che fa parte anche della competizione e siamo sicuri che tali episodi rimarranno solo un ricordo. Ringrazio tutti i miei candidati per essersi messi in gioco ed aver sposato questo progetto, per la determinazione che hanno messo in campagna elettorale e per la stima e l’affetto che mi hanno dimostrato. Ringrazio mia moglie per la pazienza e per l’amore che mi ha dimostrato e che quotidianamente dimostra supportandomi in questo percorso, che, inevitabilmente, toglie tempo alla nostra famiglia. Ringrazio mamma, per avermi reso quello che sono e per l’amore che da ormai quasi 42 anni mi dona. Ringrazio mio fratello Giuseppe, che si è davvero fatto in quattro per starmi vicino in questa campagna elettorale e mio fratello Andrea, che ha fatto oltre 600 Km per tornare e starmi vicino in questo momento. Ringrazio Francesco Marzini che ci ha impeccabilmente curato nella campagna pubblicitaria e sui social. Ringrazio tutto lo staff che ci ha supportato nella gestione della campagna elettorale, davvero un gruppo di amici e di persone alle quali sarò sempre riconoscente. Personalmente, voglio ringraziare i candidati che hanno condiviso con me l’esperienza di cinque anni fa, perché anche grazie a loro che dobbiamo questo successo. Ringrazio tutte le persone che hanno partecipato ai tanti incontri avuti presso la sede del laboratorio politico e che ci hanno sostenuto e supportato dall’inizio alla fine. E, ovviamente, il pensiero va a chi non c’è più, che mi ha trasmesso la passione per questa bellissima arte che è la politica. Sono sicuro che sarà molto orgoglioso. Sarebbe stato davvero bello averlo qui, anche se è sempre con me. C’è tanta aspettativa da parte dei triventini, ci impegneremo al massimo per onorare tutto questo affetto e questa stima che ci hanno dimostrato, ma sono sicuro che, con la straordinaria squadra che ho la fortuna di avere – chiude Pavone – non deluderemo i triventini. Grazie a tutti!”

 

 

Ultime Notizie