35.8 C
Campobasso
mercoledì, Luglio 17, 2024

Calcio a 5, questa sera gara della finale scudetto tra Catania e Napoli. Il Cus Molise prosegue con le conferme

SportCalcio a 5, questa sera gara della finale scudetto tra Catania e Napoli. Il Cus Molise prosegue con le conferme

Questa sera gara due della finalissima scudetto tra il Meta Catania ed il Napoli. Si gioca in terra sicula a partire dalle 20.30, padroni di casa obbligati al successo dopo la sconfitta per 5 a 3 rimediata nella tana dei partenopei. Lunedì sera il primo match ha visto sempre avanti il Napoli, al termine del primo tempo con il parziale di 4 a 2, nella ripresa prima la rete del Catania con il solito Musumeci per accorciare le distanze, poi il definitivo punto messo a segno da Bolo Alemany a sette minuti dalla fine. Da segnalare anche la doppietta messa a segno da Salas per i partenopei, nei primi minuti di gioco. Questa sera dunque il primo match point per il Napoli che in caso di successo potrebbe festeggiare per la prima volta il titolo di campione d’Italia. Ricordiamo, inoltre, che nello scorso mese di marzo, il club partenopeo ha conquistato la Coppa Italia nella Final Four disputata a Policoro grazie a due splendide vittorie, prima in semifinale con il Genzano (5-0) poi in finale con l’Olimpus Roma (6-3). Insomma per il Napoli c’è la possibilità di scrivere una pagina di storia con la conquista del double.

Scarpitti

Capitolo mercato, come anticipato in questi giorni, Fausto Scarpitti non è più l’allenatore dell’Italservice Pesaro. Una diversa visione delle prospettive future, come scritto dallo stesso tecnico isernino sulla sua pagina facebook, ha impedito la prosecuzione del sodalizio con la società marchigiana. Scarpitti lascia Pesaro dopo una grande stagione, culminata con la semifinale scudetto persa poi contro il Catania. La società biancorossa, ricordiamo, era reduce da una salvezza ai play out nella stagione 2022/2023, e grazie al lavoro del mister molisano è tornata ad alti livelli.

Di Nunzio

Continua a muovere i primi passi per la prossima stagione il Cus Molise. La società, dopo aver strappato un sì alla Divisione per il ripescaggio in A2 èlitè, è al lavoro per gettare le basi per una stagione sicuramente diversa rispetto a quella che si è conclusa da pochi giorni. Incassate le conferme di Nathan, De Nisco e Di Stefano, prosegue il rapporto anche con il portiere Vinicius Oliveira, con il laterale Renzo Di Lisio e con il promettente Alessandro Sabia. Ultimi arrivi in ordine di tempo il laterale Di Nunzio, dallo Sporting Campobasso, e Thomas Evangelista al rientro in Molise dopo alcune esperienze fuori regione. Ricordiamo anche il rientro di Lucas Henz Oeschler, pivot classe 2003 già protagonista con la maglia dei cussini nelle annate 2021/2022 e 2022/2023. Restano da piazzare almeno un paio di colpi in grado di far compiere il salto di qualità alla rosa e garantire quel livello minimo di esperienza per affrontare un campionato competitivo come quello di A2 élite. Staff tecnico attivo anche sul fronte giovani, indetto uno stage per i ragazzi nati dal 2006 al 2009, da inserire nella squadra juniores. 

Ultime Notizie