19.9 C
Campobasso
martedì, Giugno 25, 2024

Campobasso: irregolarità urbanistico-edilizie, i Carabinieri Forestali denunciano undici persone

AttualitàCampobasso: irregolarità urbanistico-edilizie, i Carabinieri Forestali denunciano undici persone

I militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Campobasso, nell’ambito delle attività di controllo volte a contrastare gli illeciti in materia urbanistico-edilizia, hanno accertato diverse irregolarità collegate alla costruzione di un nuovo edificio residenziale, in parte già realizzato, nella zona centrale della città di Campobasso.
L’indagine ha coinvolto il progetto di demolizione di un immobile, destinato negli anni passati a cinema, unitamente a diverse strutture ad esso adiacenti, e la successiva ricostruzione, con aumento di volume, di un fabbricato residenziale costituito da sette piani abitativi fuori terra e da un piano interrato destinato ad autorimessa.
Per tale intervento di demolizione e ricostruzione era stata chiesta l’agevolazione Superbonus 110% combinata con il premio volumetrico previsto dalla legge regionale sul Piano Casa.
Gli accertamenti hanno preso avvio grazie alla denuncia di un privato cittadino il quale ha segnalato una serie di violazioni inerenti sia le procedure per il rilascio dei titoli abilitativi che i lavori al momento eseguiti.
Dalle verifiche svolte dai militari sull’area di cantiere e sulla progettazione urbanistico-edilizia presentata all’Ufficio tecnico comunale, è emerso che i lavori per la realizzazione dell’opera sono stati effettuati grazie a permessi ottenuti mediante rappresentazioni di fatti non veritieri e in assenza di pratiche necessarie per poter iniziare i lavori.
L’attività investigativa condotta finora ha portato al deferimento, in stato di libertà, di otto persone tra le quali figurano progettisti, direttori dei lavori e diversi titolari di imprese edili.
Deferiti anche tre funzionari comunali per non aver svolto gli opportuni accertamenti e le verifiche preventive al rilascio dei titoli abilitativi.

Ultime Notizie