26 C
Campobasso
venerdì, Giugno 14, 2024

Roberti: “Vicenda Gigafactory non va politicizzata”

EvidenzaRoberti: "Vicenda Gigafactory non va politicizzata"

“Nessuna preoccupazione per la Gigafactory di Termoli”, vicenda che sta assumendo “una piega politica” e che invece rappresenta “un’altra situazione di cui a beneficiarne sarà l’intero territorio regionale con tutti i risvolti che conseguiranno all’investimento di ‘Acc’ nello stabilimento automobilistico”. A dirlo è il presidente della Regione Molise, Francesco Roberti, sottolineando che ‘Acc’ “ha semplicemente riprogrammato le tempistiche con uno slittamento a fine 2024-inizio 2025, ovvero per il tempo necessario a condurre gli studi necessari ad apportare adattamenti al progetto industriale”.

“Intanto – spiega il governatore – mentre ‘Acc’ è impegnata nella fase di riprogrammazione, a Termoli stanno proseguendo i lavori allo stabilimento che permetteranno la riconversione aziendale e si continua a lavorare alla produzione dei motori endotermici, attività che proseguiranno fino alla definitiva riconversione industriale. Con garanzie di continuità industriale per tutti i lavoratori. La Regione – prosegue – sta monitorando con grande attenzione le varie fasi che porteranno all’investimento di ‘Acc’ e alla riconversione industriale e siamo costantemente in contatto con le parti in causa”. Nei giorni scorsi si è appresa la decisione di Acc, la joint venture tra Stellantis, Mercedes-Benz e TotalEnergies, di rinviare a fine 2024-inizio 2025 le discussioni sui contenuti del progetto.

Ultime Notizie