17.1 C
Campobasso
domenica, Giugno 23, 2024

Calcio, Campobasso: Filipponi al lavoro per l’allestimento della nuova rosa. Domani alle 16.00 la gara contro la Cavese. Lega Pro: una settimana per i pareri della Covisoc

EvidenzaCalcio, Campobasso: Filipponi al lavoro per l'allestimento della nuova rosa. Domani alle 16.00 la gara contro la Cavese. Lega Pro: una settimana per i pareri della Covisoc

Braglia tiene costanti i contatti con il ds del Campobasso Filipponi. I due hanno le idee chiare sul da farsi per l’anno prossimo in serie C. Il tecnico in pectore del Campobasso ha affermato che conosce qualche pedina della stagione appena trascorsa avendola affrontata da avversario. L’allenatore toscano conferma di avere interlocuzioni esclusivamente con il Campobasso ma che il suo rapporto con il Gubbio cesserà dal 29 giugno prossimo. Braglia viene da due anni alla guida degli umbri con altrettanti quinti posti. Due piazzamenti di tutto rispetto ed un legame stretto con alcuni calciatori: fra questi con l’attaccante Alessio Di Massimo, uno di quelli che potrebbe seguirlo nella sua avventura in Molise.
La base di calciatori dalla quale ripartire potrebbe essere costituita da nove, dieci calciatori fra quelli ancora sotto contratto ed altri da cui la dirigenza sarebbe intenzionata a puntare di nuovo. Un gruppo di calciatori encomiabile e che tuttora sta dimostrando grande professionalità nell’impegno della poule scudetto. La squadra dimostra anche di giocare divertendosi come ha affermato il tecnico Piccirilli e quasi sembra dispiaciuta che la stagione da qui a dieci giorni andrà definitivamente in archivio.

Rizzetta e Cirrincione in una simpatica fotografia scattata a Riccia

Da oltre oceano il presidente Rizzetta ha voluto esprimere compiacimento per il grande lavoro dello staff, del dg Colalillo in particolare circa l’iscrizione presentata nel termine perentorio di ieri a mezzanotte. Qualcuno nel capoluogo è stato in apprensione sulla scorta dell’ultima esperienza del 2022 ma l’attuale società e dirigenza si è dimostrata di tutt’altra pasta rispetto a quella che ha perso la serie C a tavolino.
Domani al Molinari la Cavese di mister Raffaele Di Napoli sconfitta sabato scorso sonoramente con una grande prestazione. Il 5-2 potrebbe mettere il Campobasso al riparo da brutte sorprese. Caso singolare quello della Cavese che a febbraio ha esonerato il tecnico Cinelli con sette punti di vantaggio sulla seconda in classifica.

Capitolo iscrizioni in Lega Pro: nessuna società ha rinunciato ad iscriversi. In extremis la Turris ha inviato la fidejussione entro mezzanotte, mentre l’Ancona pare abbia problemi legati a mancati pagamenti della scorsa stagione.

In rivolta i tifosi dorici che temono una bocciatura da parte della Covisoc la cui pronuncia su tutte le iscrizioni ci sarà fra una settimana. Lo stato della Lega Pro ha presentato in una recente serata di gala il nuovo logo per la stagione 2024/2025 nella quale si è ribadito il tema della serie C come fucina di giovani interessanti italiani.
A Termoli la dirigenza sta lavorando ai colloqui informali con i calciatori del campionato concluso per verificare le disponibilità a rimanere ancora in giallorosso: fra questi ci sono Caiazza, Hutsol, Corcione e il centrocampista classe 2004 Colarelli.
La dirigenza allestirà entro dieci giorni – si parla del diciannove come possibile data – una raduno in cui verranno convocati dei giovani da valutare per il prossimo campionato. L’intenzione è quella di ripartire da una base di calciatori a cui affiancare i tesserati con contratto biennale che oggi sono il capitano Sicignano, Hernandez e Barchi.

Ultime Notizie