16.8 C
Campobasso
lunedì, Giugno 24, 2024

118, per le postazioni demedicalizzate soluzione ancora lontana. Incontro in Regione

Apertura118, per le postazioni demedicalizzate soluzione ancora lontana. Incontro in Regione

Il nome è quello di una nazione lontana, India, ma in questo caso tutto significa tranne che un territorio segnato da confini. Le India, quindi al plurale, sono quelle ambulanze del servizio sanitario 118 con a bordo esperti infermieri ma senza medici. India, in definitiva, è l’acronimo di “Infermieri per il Domicilio e per l’Assistenza”, un surrogato di quello che invece ci si aspetterebbe da un servizio di ambulanze per l’emergenza e urgenza, ovvero la presenza a bordo di un medico, e un rompicapo al quale il Presidente della Regione, Roberti, il Direttore dell’Asrem, Di Santo, e la direttrice del 118, Ricciardi, stanno cercando di portare a soluzione stante la cronica carenza di medici. Ultimo caso, in ordine temporale, riguarda le postazioni 118 di Santa Croce di Magliano, Riccia e Montenero di Bisaccia alle quali è toccata la demedicalizzazione, termine difficile da pronunciare ma facile da comprendere. Senza medico, la traduzione è questa.

Per cercare una soluzione, va detto per onestà di cronaca, tutte le figure (e da tempo) si sono rimboccate le maniche e si sono messe al lavoro. Con questo spirito, tutte le parti in causa oggi si sono incontrate per fare un punto sullo stato delle cose. Roberti, Di Santo, Ricciardi, insieme ai sindaci dei tre paesi coinvolti, Florio, Testa e Contucci, insieme al direttore del distretto, Giorgetta, e con la presenza di un infermiere del 118 hanno avuto una riunione interlocutoria per addivenire ad una sluzione. Un confronto proficuo – lo ha definito il presidente Roberti – al fine di individuare un percorso comune. All’attenzione – ha scritto in una nota il governatore – la possibile rotazione dei professionisti nelle postazioni demedicalizzate ed una diversa collocazione delle automediche, in primis a Sant’Elia a Pianisi (questa anche a copertura di Riccia e Santa Croce di Magliano). Oltre a questo – ha aggiunto Roberti – è in corso il rinnovo delle convenzioni con le associazioni di volontariato e le procedure dell’Asrem per il reperimento dei medici.

I partecipanti alla riunione si sono dati appuntamento, per ulteriori approfondimenti, alla riunione della prossima conferenza dei sindaci.

Ultime Notizie