30.5 C
Campobasso
giovedì, Giugno 20, 2024

Elettrificazione banchine porto Termoli, firmato contratto per progettazione ed esecuzione lavori

AttualitàElettrificazione banchine porto Termoli, firmato contratto per progettazione ed esecuzione lavori

Il presidente dell’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico meridionale Ugo Patroni Griffi e Francesco Gioffrè, rappresentante legale di Eurowork hanno firmato l’accordo per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di elettrificazione delle banchine del porto di Termoli. Un progetto da 4 milioni e mezzo di euro, modello di sostenibilità ambientale. Questo nuovo sistema permetterà alle navi ormeggiate di spegnere i motori diesel e utilizzare energia elettrica fornita dalla rete terrestre. Si riducono così le emissioni di gas nocivi.

All’avviso di manifestazione di interesse avevano risposto 13 operatori economici, abilitati per l’esecuzione. Il seggio di gara, istituito dall’Ufficio Gare e Contratti dell’Adspmam, dopo la verifica di tutti i requisiti richiesti, aveva invitato 11 operatori economici a presentare offerta. Successivamente, quindi, è stata avviata la fase due: la procedura negoziata da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. È stata, pertanto, istituita una Commissione per la verifica della progettazione definitiva. Il seggio, dopo una capillare analisi delle offerte economiche pervenute, ha proceduto con l’aggiudicazione provvisoria al primo in graduatoria la Eurowork srl e il suo RTP che ha ottenuto un punteggio totale di 100 punti e ha offerto un ribasso del 2,90 % sull’importo a base di gara, per un totale complessivo di contratto di circa 4 milioni cinquecento mila euro.

“E’ un ulteriore e significativo passo in avanti – ha detto Patroni Griffi – nel percorso che abbiamo intrapreso verso la sostenibilità ambientale e la modernizzazione delle infrastrutture portuali. In un futuro prossimo, flotte pescherecce e traghetti potranno alimentare i loro navigli direttamente in banchina. Si andrà alle Tremiti ad impatto ambientale zero. Si tratta –conclude il Patroni Griffi – di una svolta rivoluzionaria verso un futuro portuale più pulito, più silenzioso e più sostenibile”.

Soddisfatto anche il governatore Roberti: “E’ un grande obiettivo raggiunto grazie – ha detto – a un impegno inter-istituzionale, a beneficio del mare e della costa molisana. Con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e con il Presidente Ugo Patroni Griffi ci sono rapporti di grande collaborazione sin da quando ero sindaco di Termoli, che proseguiranno – ha concluso Roberti – con costanza verso la realizzazione di questo grande progetto”.

Ultime Notizie