30.5 C
Campobasso
giovedì, Giugno 20, 2024

Basket, la Molisana Magnolia, l’esordio lunedì pomeriggio alle ore 18 contro Moncalieri. Il tecnico delle rossoblù Diotallevi: «Guardare ad una gara alla volta. L’obiettivo? Sarà necessariamente in progress»

SportBasket, la Molisana Magnolia, l'esordio lunedì pomeriggio alle ore 18 contro Moncalieri. Il tecnico delle rossoblù Diotallevi: «Guardare ad una gara alla volta. L’obiettivo? Sarà necessariamente in progress»

Prende il via di qui a poco – le ore 16 dell’ultimo lunedì di maggio nel Palasport di Mosciano Sant’Angelo – l’avventura nelle finali nazionali under 17: la seconda rassegna tricolore giovanile per la stagione 2024/25, dopo quella vincente in under 19 a Battipaglia. Per La Molisana Magnolia Campobasso, che parte da campione in carica, un percorso che, dopo il successo nel torneo con l’Abruzzo, ha portato direttamente all’evento che avrà il proprio centro motore a Roseto degli Abruzzi, laddove – presso la Bellavista Arena ci sarà anche nel pomeriggio (alle 18) la cerimonia inaugurale dell’evento.

PERCORSO E FORMULA Inserite nel raggruppamento C quale testa di serie con Futurosa Trieste, Bsl San Lazzaro e Libertas Moncalieri, i #fiorellinidacciaio principieranno il proprio percorso proprio contro le ‘lunette’. In caso di successo, martedì 28 alle 16 ci sarà, con cambio di location al PalaMaggetti di Roseto, il match contro la perdente di Trieste-San Lazzaro di Savena, diversamente alle 14 in caso di sconfitta. Poi, mercoledì 29 si giocherà alle 18, nuovamente al PalaMaggetti in caso di successo all’esordio, o per la seconda volta a Mosciano in caso di sconfitta.

Con un piazzamento al secondo o terzo posto si scenderà in campo anche giovedì 30 alle 18 o alle 20 al PalaMaggetti (sede poi di tutte le gare sino alla finale) contro un team del girone D (Bergamo, Castelfranco, Roma o Pordenone). Diversamente con il primato si riposerà o col quarto posto si andrà via. Da leader, venerdì 31 ci sarà il confronto alle 16 contro o seconda del girone A o terza del girone B. Poi il primo e il due giugno spazio alle semifinali e alle finali (per il terzo e per il primo posto) con avvio di sessione alle 16.

IMPRESSIONI COMPLESSIVE Da parte sua, il coach delle campobassane Diotallevi, così come avvenuto a Battipaglia, si proietta con forza sul day by day.

«Così come è stato in Campania – spiega – dobbiamo guardare una gara alla volta e Moncalieri è comunque una realtà fiorente. Nel gruppo ci sono elementi che, nella scorsa stagione, hanno vissuto l’esperienza tricolore con l’under 17 ed altri con l’under 15. Ciascuna dovrà prendersi appieno le proprie responsabilità, anche offensive, portando il proprio secchio d’acqua al mulino che, diversamente, rischierebbe di trovarsi nelle secche».

«L’obiettivo? Sarà sicuramente in progressione – prosegue – vedremo quello che sarà il nostro girone con la pool B che mi sembra quella più incerta con Costa Masnaga e Venezia».

«Nel complesso, al di là della valutazione da completare, anche a livello di filosofia tattica su Moncalieri, Trieste con certezza ha ottime giocatrici e conosco bene San Lazzaro di Savena, per cui sarà determinante stare, come si dice, ‘in campana’».

Ultime Notizie