21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Emergenza 118, entro giugno la riorganizzazione del servizio in Molise

EvidenzaEmergenza 118, entro giugno la riorganizzazione del servizio in Molise

Una riunione con la struttura commissariale per riorganizzare entro giugno il sistema del 118 a livello regionale, a fronte della mancanza di medici su tutto il territorio molisano. E’ quanto emerso dal tavolo che si è tenuto ieri a Venafro per discutere della grave situazione in cui versa il servizio sanitario di urgenza ed emergenza con ambulanze, da quando è scattata la rotazione con l’ospedale Caracciolo di Agnone dovuta alla carenza personale medico.

Incontro pubblico con il sindaco di Venafro Alfredo Ricci a Palazzo Cimorelli a cui hanno partecipato tra gli altri il direttore generale Asrem Giovanni Di Santo e il direttore sanitario Bruno Carabellese. “Un confronto proficuo – secondo Ricci – ed importante sui contenuti, per le future prospettive dell’ospedale della provincia di Isernia”.

Nei prossimi giorni il dg Di Santo incontrerà i commissari alla sanità per discutere della riorganizzazione del 118 molisano: in mancanza di personale medico, bisognerà adattare il servizio in base alle risorse umane organiche all’azienda sanitaria regionale. “Attualmente – ricorda il sindaco Ricci – Il Santissimo Rosario ha un personale sanitario per l’assistenza e non per i casi di emergernza”. Servizi ridotti, dunque, per quello che ormai è un ospedale di comunità. Ma l’impegno da parte di Asrem lascia ben sperare. La coperta è troppo corta ma il territorio ha le sue ragioni, sintetizza Ricci. All’incontro con Di Santo e Carabellese, c’erano anche la responsabile del 118 Molise Adriana Ricciardi e il dirigente del distretto Asrem di Isernia Lucio De Bernardo.

Ultime Notizie