21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Calcio, il Campobasso si muove per il futuro. Domenica seconda gara della Poule Scudetto. Isernia: confermato mister Farrocco

Senza categoriaCalcio, il Campobasso si muove per il futuro. Domenica seconda gara della Poule Scudetto. Isernia: confermato mister Farrocco

Il Campobasso ha ricevuto il benvenuto dallo stato maggiore della Lega Pro presieduta da Matteo Marani. Un invito, ovviamente, esteso pure ad Alcione, Caldiero Terme, Clodiense, Pianese, Carpi, Altamura, Cavese e Trapani, cioè le altre vincitrici della serie D.
La società rossoblu lavora su tanti fronti, da quello burocratico a quello sportivo riaffidato a Filipponi, già incaricato da Rizzetta la notte stessa del salto di categoria. Partendo dal presupposto che non tutti rifaranno parte della rosa in Lega Pro, il principio dominante è quello di non snaturare l’organico e, su una discreta base, procedere a dei puntelli che alzino la qualità. Iniziano gli assalti da calcio mercato ai gioielli rossoblu: lo stesso portiere Esposito pare piaccia molto alla Fidelis Andria, squadra arrivata quarta nel girone H. Da par suo, il Campobasso punta ad acquistare il giocatore dal Benevento sempre che le cifre non siano stellari. Anche l’età di Esposito alletta la società rossoblu. In serie C ci sono varie società fra cui il Rimini sarebbero interessate sia al centrocampista Serra che all’attaccante Di Nardo. Intanto, pare che Filipponi voglia ripartire, fra gli altri, anche da Andrea Lombari, giovane molisano che ha chiuso la stagione in crescendo. Sembra che la società voglia blindare l’attaccante, nelle ultime ore circola la voce di un accordo triennale che dovrebbe essere solo ratificato. Il gruppo è stata l’arma in piu’ del Campobasso di Pergolizzi, questo è fuori discussione. Anche il tecnico non ha nascosto un gradimento in caso di prosecuzione del rapporto; in generale, una conferma di Pergolizzi sarebbe anche meritata da parte del tecnico e del suo staff capaci di mettere insieme sessantatrè punti in ventisette giornate partendo da una situazione molto difficile.

Intanto, oggi seconda giornata della poule scudetto con la gara fra Carpi e Pianese. Anche dal risultato di questa gara potrebbe dipendere il passaggio del Campobasso alle semifinali, già oggi abbastanza probabile.
Mercato allenatori e dirigenti: l’ex Campobasso Cudini sembra interessi anche al Pineto, Lega pro, girone B, mentre ha ricevuto una conferma dall’Avezzano il ds Enzo Agliano che ha lavorato e bene anche in Molise. Il Chieti deve scegliere le caselle di ds e allenatore, l’ex portiere fra le altre anche del Milan, Massimo Taibi sembra abbia avuto un colloquio con la dirigenza teatina nei giorni scorsi, mentre per il ruolo di tecnico il nome caldo potrebbe essere quello di Massimo Epifani.

Mister Farrocco al centro

L’Isernia, fresca di promozione in quarta serie, lavora per la prossima stagione. Confermato il tecnico Farrocco, il lavoro a breve si trasferirà sul fronte dell’organico. Il dirigente Palmegiano e tutta la società si dicono ottimiste su un ritorno allo stadio Lancellotta. Davvero impensabile che i biancocelesti possano migrare lontano dalla propria sede in quarta serie. In questo caso va chiamata in causa l’amministrazione di Isernia con il sindaco Castrataro in primis per risolvere la questione manto erboso.
Il torneo di Lega Pro entra nel vivo della fase play off: ieri sera andata della prima fase nazionale nel segno delle vittorie esterne come quella del Vicenza a Taranto grazie ad un gol di testa al 10′ di Ferrari (immagini che si riferiscono all’incontro); unico pareggio quello fra Triestina e Benevento: alabardati in vantaggio grazie a Redan al 25′, pareggio dei campani al 76′ con un gol di Eric Lanini; Carrarese vittoriosa al Curi di Perugia con un 2-0 perentorio segnato da Zanon nel primo tempo e Di Gennaro nella ripresa. I toscani ipotecano cosi il passaggio ai quarti di finale; successo anche del Catania, vincitore della Coppa Italia di Lega Pro, sul campo di Caravaggiio contro l’Atalanta under 23 con un gol a sei minuti dalla fine di Bouah. Altra vittoria esterna, quella della Casertana, sul campo della Juventus under 23 al 92′ con un tiro molto potente di Curcio. Sabato previsto il ritorno

Ultime Notizie