21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Omicidio di Natale, in Appello concordato per De Vivo: la pena scende a 11 anni e mezzo

AperturaOmicidio di Natale, in Appello concordato per De Vivo: la pena scende a 11 anni e mezzo

La sentenza è arrivata poco dopo le 13 e dopo due ore abbondanti di camera di consiglio. In appello pena ridotta per Gianni De Vivo, l’uomo accusato dell’omcidio di Cristiano Micatrotta, ucciso con una coltellata la notte di Natale del 2021 a Campobasso al culmine di una lite per questioni di droga. La corte presieduta da Vincenzo Pupilella ha accolto la proposta di concordato che era stata presentata dall’avvocato difensore di De Vivo, Mariano Prencipe: 11 anni e mezzo di reclusione con l’assoluzione per i reati relativi al possesso del coltello e alla rissa. In primo grado la condanna era stata di 15 anni e 4 mesi. De Vivo oggi ha scelto di non essere presente in aula e ha partecipato all’udienza in videoconferenza dal carcere. Profonda delusione per il verdetto è stata espressa dagli avvocati di parte civile, Fabio Albino e Roberto D’Aloisio, che rappresentavano i familiari della vittima.

Ultime Notizie