18.2 C
Campobasso
giovedì, Maggio 30, 2024

Criminalità: nell’ultimo anno azzerate le rapine in banca in Molise

CronacaCriminalità: nell'ultimo anno azzerate le rapine in banca in Molise

Diminuite del 35,5% le rapine in banca in un anno, passate dalle 124 del 2022 alle 80 del 2023. In calo anche il cosiddetto indice di rischio, cioè, il numero di rapine ogni 100 sportelli, che è passato da 0,6 a 0,4. La tendenza positiva che ha caratterizzato il fenomeno negli ultimi anni è anche il frutto del lavoro congiunto di banche e forze dell’ordine. Basti pensare che, tra il 2013 al 2023, le rapine allo sportello sono diminuite del 93,6%, passando dalle 1.246 del 2013 alle 80 del 2023. Sono questi i principali risultati dell’indagine condotta da Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, che sono stati presentati oggi nel corso del convegno Banche e Sicurezza 2024, la due giorni di lavoro sui temi chiave della sicurezza in banca.

Più nel dettaglio, dall’indagine Ossif emerge come nel 2023 non ci sia stato alcun colpo in banca nelle Marche (da 5 nel 2022), in Molise (da 1), in Sardegna e in Trentino-Alto Adige (da 3). Le rapine sono diminuite anche in Abruzzo (-50%, da 2 a 1), Calabria (-50%, da 2 a 1), Emilia Romagna (-27,3%, da 11 a 8), Lazio (-22,2%, da 9 a 7), Liguria (-50%, da 2 a 1), Lombardia (-40,6%, da 32 a 19), Piemonte (-22,2%, da 9 a 7), Puglia (-83,3%, da 6 a 1), Sicilia (-22,2%, da 18 a 14), Toscana (-50%, da 10 a 5), Veneto (-50%, da 2 a 1). Aumenti si sono invece verificati in Basilicata (con 1 rapina da 0), Campania (con 9 rapine da 8), Friuli-Venezia Giulia (con 1 rapina da 0), Umbria (con 3 rapine da 1) e Valle d’Aosta (con 1 rapina da 0).

Ultime Notizie