21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Al via la Settimana della Celiachia, in Molise i casi diagnosticati sono 1121

CronacaAl via la Settimana della Celiachia, in Molise i casi diagnosticati sono 1121

Diffondere una corretta informazione sulla celiachia e la dieta senza glutine e sfatare falsi miti e fake news è l’obiettivo della “Settimana Nazionale della Celiachia”, iniziativa che si tiene per tutta la settimana che si apre oggi e che si concluderà domenica prossima, 19 maggio. Promosso dall’Associazione Italiana Celiachia insieme alle 21 sedi territoriali associate, l’evento è giunto alla sua decima edizione e torna in concomitanza con la Giornata Mondiale della Celiachia che si celebra il 16 maggio. Per l’occasione in regione sono state organizzate una serie di attività nelle scuole, per parlare di celiachia e dieta senza glutine. Il calendario completo è disponibile su settimanadellaceliachia.it  L’iniziativa rappresenta l’occasione per sensibilizzare un pubblico più ampio su una patologia che in Italia colpisce oltre l’1% della popolazione: si stima, infatti, che siano 600mila le persone celiache, di cui circa 400.000 non ancora diagnosticate. In Molise le persone che hanno ricevuto una diagnosi di celiachia sono 1121. Uno spazio importante è dedicato ai più giovani e alle scuole con “Tutti a tavola, tutti insieme: le giornate del menù senza glutine”, iniziativa che prevede la distribuzione di un menù completamente senza glutine per tutti nelle mense delle scuole dell’infanzia e della primaria di numerosi comuni italiani: solo nell’edizione passata sono stati distribuiti oltre 360.000 pasti senza glutine in tutta Italia. Per questa edizione in Molise hanno aderito 13 Istituti Comprensivi tra i 5 comuni: Campobasso, Isernia, Termoli, Frosolone e Miranda.

La settimana Nazionale della Celiachia è per noi un’occasione molto importante per parlare, sensibilizzare e informare sulla celiachia quante più persone possibili, comprese le Istituzioni – afferma Sara Mucciarone, Presidente Aic Molise -. L’associazione è presente in regione dal 2012, in quanto prima eravamo associati con l’Abruzzo, e in questi anni siamo riusciti a raggiungere diversi obiettivi che hanno portato a migliorare la qualità di vita del celiaco molisano, ma c’è ancora tanto da fare. In questo momento siamo in stretto contatto con le istituzioni regionali in quanto ci preme che sia attivato il Pdta per la celiachia (deliberato a dicembre 2022) e che sia digitalizzato il buono mensile che permetterebbe sia di aumentare il potere d’acquisto dei prodotti senza glutine che la sua circolarità su tutto il territorio nazionale andando a facilitare la vita delle persone celiache che per lavoro e/o per studio sono costrette a vivere fuori regione. È fondamentale e indispensabile che il celiaco molisano abbia le stesse opportunità e gli stessi servizi di tutti gli altri celiaci che vivono nelle altre regioni italiane”.

Ultime Notizie