18.2 C
Campobasso
martedì, Maggio 21, 2024

Basket, Serie B, la Molisana Magnolia, buona la prima con Battipaglia. La sintesi di coach Gabiele Diotallevi: «Commesso qualche errore difensivo, ma c’è soddisfazione per l’exploit»

SportBasket, Serie B, la Molisana Magnolia, buona la prima con Battipaglia. La sintesi di coach Gabiele Diotallevi: «Commesso qualche errore difensivo, ma c’è soddisfazione per l’exploit»
LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 64

NEW BASKET AGROPOLI PAESTUM 62

(1312, 2824; 4739)

CAMPOBASSO: Del Sole 8, Vitali Al. 9, Trozzola 10, Bocchetti Ben. 8, Moscarella Contreras 25; Moffa G. R. 2, Rizzo Al., Mascia 2, Lallo. Ne: Sammartino G., Costato e Patriarca M. All.: Diotallevi.

AGROPOLI PAESTUM: Chiapperino, Catarozzo 2, Chiovato F. 17, Cavallo 4, Milani 4; Mini 8, Cotellessa 13, Lombardi Il. 5, Chiovato Ben. 5, Nardoni 4, Pragliola. Ne: Merati. All.: Di Pace.

ARBITRI: Pezzella S. (Napoli) e Mandato M. (Caserta).

NOTE: uscita per cinque falli Bocchetti Ben. (Campobasso). Fallo tecnico a Bocchetti Ben. (Campobasso). Progressione punteggio: 11-2 (5’), 1918(15’), 3232 (25’), 5452 (35’). Massimo vantaggio: Campobasso 9 (13-4); Agropoli Paestum 2 (3032).

Parte nel migliore dei modi la serie di finale per il terzo posto nel torneo di serie B per le junior La Molisana Magnolia Campobasso. Al termine di una gara dalle mille emozioni in cui, in più di una circostanza, le rossoblù provano a fuggire, ma doveno fare i conti con il rientro delle campane, sino al finale in cui a festeggiare sono i #fiorellinidacciaio che, con certezza, avranno la possibilità, in caso di stop mercoledì a Battipaglia, di ritornare sul parquet dell’Arena sabato 4 maggio.

FUGA E RESILIENZA Partono forte le campobassane che attorno a Moscarella (6 punti in avvio) e Bocchetti scrivono subito un 8-0, arrivando al massimo vantaggio di tre possessi pieni (13-4) dopo un ulteriore canestro del proprio prospetto colombiano (top scorer di serata a quota 25).Qui, però, i #fiorellinidacciaio si smarriscono subendo un break di 8-0 sino alla fine del periodo (13-12). Vitali e Del Sole provano a far fuggire nuovamente le campobassane in avvio di secondo periodo, ma Agropoli si riavvicina con le rossoblù che hanno comunque sempre l’inerzia dalla loro prendendo anche due possessi pieni sul 28-22 con quattro punti ancora da gestire (28-24) all’altezza dell’intervallo lungo. Trozzola prova a dare un nuovo strappo in avvio di terzo periodo, ma un controbreak ospite di 6-0 vale il primo (ed unico) vantaggio delle campane (30-32) nel corso della contesa. Vitali impatta i conti ed allunga con una tripla, Agropoli rientra, ma il rush finale delle rossoblù è da applausi e porta al +8 del 30’ (47-39). Quella che potrebbe essere un’occasione d’inerzia trova, però, una nuova reazione ospite che porta sino al meno uno del 54-53. Le giovani magnolie provano in più di una circostanza lo strappo, arrivando a prendere due possessi pieni sul 64-58 e poi gestendo il finale sino a festeggiare il 64-62 registrato a referto chiuso.

PENSIERI E PAROLE Al termine, per coach Gabriele Diotallevi, la sintesi del match porta con sé le sensazioni più disparate. «C’è stato probabilmente qualche errore difensivo di troppo, soprattutto quanto siamo riuscite a prendere margine, il che ci ha portato ad alternare troppi alti e bassi, sia indivisuali che di squadra. Abbiamo però portato a casa il successo e ci siamo garantiti la possibilità, perlomeno, di tornare sul nostro campo. A livello individuale, notevoli le prove di Alessandro Rizzo, al rientro dopo un mese senza partite, di Moscarella, autrice di una prova offensiva ottima, e di Vitali, che ha messo canestri importanti nei momenti di maggiore tensione. Complessivamente sono soddisfatto, anche se non mi immaginavo di dar vita ad una gara punto a punto. Ora ci proiettiamo su gara due, cercando di fare meglio, soprattutto nella difesa sui loro pick ‘n roll. Peraltro, a condizionarci, in questa circostanza, anche l’adattamento ad un metro arbitrale non univoco, ma alla fine è andata bene così».

MERCOLEDÌ A BATTIPAGLIA Gara due della serie è ora in programma mercoledì sera (primo maggio) con palla a due alle ore 20.30 al PalaZauli di Battipaglia e direttori di gara designati i partenopei Del Gaudio e Gensini.

Ultime Notizie