17.7 C
Campobasso
domenica, Maggio 26, 2024

Auto, dopo 5 anni dalla patente solo il 6,9 dei molisani passerebbe ancora l’esame

CronacaAuto, dopo 5 anni dalla patente solo il 6,9 dei molisani passerebbe ancora l'esame

Nel 2023, secondo i dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il 39,9% degli italiani che ha sostenuto l’esame di teoria per l’ottenimento della patente B non ha superato il test, un dato in crescita rispetto al 29,8% del 2020. Lazio (44%), Toscana (42,9%) e Trentino Alto-Adige (42,8%) sono le regioni con il tasso più alto di bocciati. Ma cosa accadrebbe se gli automobilisti che hanno conseguito la patente B da oltre cinque anni ripetessero oggi l’esame di teoria? Secondo una simulazione condotta da AutoScout24 ed Egaf edizioni, insieme alle maggiori associazioni di autoscuole italiane Confarca e Unasca, solo il 22,3% degli italiani oggi supererebbe l’esame a pieno titolo. Tra le regioni, si va dal 6,9% di “promossi” in Molise al 28% in Emilia-Romagna e al 31,7% nel Lazio. Un dato che evidenzia l’importanza di effettuare aggiornamenti costanti anche dopo aver conseguito la patente, viste le continue modifiche al codice della strada avvenute in questi anni.

Ma non si tratta di una bocciatura completa, dato che il campione a livello nazionale ha risposto in media correttamente a 15 domande su 20. Tra gli errori più comuni si segnalano i quiz su spie e segnaletica. Per la simulazione dell’esame di teoria sono stati coinvolti oltre 2.700 automobilisti della community di AutoScout24 che hanno ottenuto la patente B da oltre cinque anni, somministrando loro un test di 20 domande a quiz selezionate tra quelle convalidate dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e utilizzate in sede di esame (l’attuale test ufficiale prevede 30 domande). Per superare la simulazione, gli utenti non devono aver commesso più di due errori su 20 domande (10%), considerando lo stesso rapporto dell’esame ufficiale che prevede attualmente al massimo tre errori per un quiz da 30 quesiti.

Ultime Notizie