15.2 C
Campobasso
martedì, Maggio 28, 2024

Calcio, Serie D, due punti di vantaggio per il Campobasso, domenica in programma la trasferta di Chieti. Vittorie preziose per Termoli e Vastogirardi

SportCalcio, Serie D, due punti di vantaggio per il Campobasso, domenica in programma la trasferta di Chieti. Vittorie preziose per Termoli e Vastogirardi

Centottanta minuti alla fine delle ostilità, campionato che si è leggermente complicato per il Campobasso dopo il pareggio maturato al Molinari contro il Notaresco. Il vantaggio sull’Aquila si è ridotto a due lunghezze, la squadra abruzzese ha vinto il suo turno di campionato contro il Riccione, 2 a 1 il finale allo stadio Gran Sasso. Un margine diminuito ma pur sempre favorevole con soli 180′ minuti da giocare. Il Campobasso è in testa e per accedere in Lega Pro dovrà vincere entrambe le gare. Un obiettivo assolutamente alla portata della squadra di Pergolizzi, ricordiamo in vetta al girone F da ben diciotto giornate. Siamo in una fase cruciale dove bisogna restare uniti e vogare nella stessa direzione, inutile lasciarsi andare ad ansie, preoccupazioni, paure sia da parte della tifoseria che della squadra. Ora bisogna pensare al Chieti, unico obiettivo nella testa dei giocatori: vincere domenica all’Angelini.

Tornando al match contro il Notaresco chiaro che c’è rammarico per non aver portato a casa i tre punti. Dinanzi ad un Molinari gremito, il Campobasso non è riuscito a concretizzare una serie importante di palle gol, la sola rete di Maldonado (tra l’altro l’unica occasione a non essere arrivata da un’azione corale) non è bastata per vincere l’incontro. Nel primo tempo Lombari, Romero e De Cerchio, nella ripresa ancora De Cerchio e poi Coquin non sono riusciti a superare il portiere abruzzese Curtosi. Parliamo di palle gol nitide, non di potenziali occasioni. Insomma sosteniamo che la prova da parte della squadra c’è stata, il difetto di mira deve essere assolutamente corretto in vista del match di Chieti. Dobbiamo dire che gli avversari non sono stati a guardare, il Notaresco ha giocato un’ottima gara ed oltre la rete di Forcini ha avuto altre due palle gol importanti con Marrancone e Ruggiero.

Analizzata la gara, passiamo al prossimo turno come detto lupi a Chieti (si prevede un massimo di 500 tagliandi a disposizione della tifoseria rossoblù) mentre L’Aquila sarà impegnata al Cannarsa di Termoli.

l’esultanza del Vastogirardi

Proprio i giallorossi hanno ipotecato la salvezza con il successo di Piedimonte Matese. Due a zero al Ferrante grazie alle reti di Gabrielli e Ousfar, una per tempo, entrambe di pregevolissima fattura. Una condizione che, tuttavia, non permette al Termoli di festeggiare matematicamente la permanenza in quarta serie. Per una serie di incroci la squadra di Carnevale non è ancora certa dell’obiettivo. Il traguardo va certificato nelle due gare finali di campionato prima contro L’Aquila poi a Campobasso, salvo un incastro di risultati nel prossimo turno. Il Matese è praticamente in Eccellenza, per i campani lo stesso discorso del Termoli, per diverse situazioni il verdetto non è ancora ufficiale perché sei punti potrebbero condurre i bianco verdi ai play out.

Infine impresa del Vastogirardi a Senigallia. Vittoria di prestigio ma soprattutto vitale per gli alto molisani che salgono a quota 29 e possono ancora credere nello spareggio salvezza. L’unica condizione possibile è quella di vincere le restanti giornate di campionato precisamente al Di Tella nello scontro diretto con il Tivoli ed infine a Riano contro il Roma City. Non c’è altra via per scongiurare la retrocessione diretta in Eccellenza, per evitare il penultimo posto e per accorciare il distacco dalla sest’ultima della classe in ottica sbarramento. Bravi i ragazzi di Marmorini ad espugnare Senigallia, da oggi via alla preparazione della sfida vitale contro il Tivoli. 

Ultime Notizie