21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Calcio, Serie D, numeri in crescita al Molinari per la gara di domenica. Il Campobasso deve battere il Notaresco per avvicinare la Lega Pro. Sfide salvezza per le altre molisane

Senza categoriaCalcio, Serie D, numeri in crescita al Molinari per la gara di domenica. Il Campobasso deve battere il Notaresco per avvicinare la Lega Pro. Sfide salvezza per le altre...

Febbre da partita interna a Campobasso. In città è una corsa al biglietto. Con la prevendita che stamattina tocca una quota di poco superiore alle 3500 unità, è facile immaginare come si possa arrivare, perchè no, anche a cinquemila spettatori. Numeri da capogiro per una quarta serie.
La squadra rossoblu è prima dalla partita di andata quando vinse a Notaresco e agganciò in vetta la Sambenedettese. La settimana successiva i rossoblu avrebbero poi conquistato la vetta solitaria, un traguardo tuttora mantenuto con forza dai calciatori del Campobasso. Nell’ambito di “Una squadra, una regione”, ieri dirigenza e due calciatori hanno visitato il comune di Baranello accolti nel palazzo Ducale in largo Zurlo dal sindaco Di Chiro, dal vice Petrecca e dal consigliere comunale di Campobasso, ma originario di Baranello Domenico Esposito. Presente l’ex calciatore rossoblu Di Risio ed uno stuolo di bambini del posto. Fra le storie ammirevoli di Baranello, quella di Domenico Mastrangelo, giovane del posto che ha preso il treno da Trieste per recarsi domenica scorsa al Riviera delle palme e commuoversi nel corso della partita. Emozioni vissute e provate da Domenico che è un giovane molisano colpito da una grave disabilità alla vista, ma evidentemente la passione per il Campobasso è andata molto oltre. Non sono mancati poi i momenti di convivialità riservati dalla comunità di Baranello alla dirigenza rossoblu.


Fc Matese – Termoli potrebbe anche scrivere una sentenza domenica pomeriggio. Il locali non vogliono arrendersi al ritorno in Eccellenza; gli adriatici, con una vittoria, potrebbero anche chiudere la pratica salvezza prima del tempo. Molto dipenderà da un incrocio di risultati. Non ultimo quello fra Senigallia e Vastogirardi. Marmorini ha elogiato molto gli avversari di turno che vengono, ad avviso del tecnico, appena dopo le prime tre in classifica per valore. Vastogirardi con tante defezioni nelle Marche: fuori per squalifica Ruggieri, Ceccuzzi e Gargiulo. Una difesa da inventare per il tecnico che, insieme con la squadra, proverà a tenere ancora vive le speranza di play out a duecentosettanta minuti dalla fine.

Ultime Notizie