21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Calcio a 5, A2 élite, Cln Cus Molise pronto al rush finale. Di Stefano: “Vogliamo mantenere la categoria”

SportCalcio a 5, A2 élite, Cln Cus Molise pronto al rush finale. Di Stefano: “Vogliamo mantenere la categoria”

Un finale di stagione nel quale i punti peseranno parecchio. Il Circolo La Nebbia Cus Molise a 80’ dal termine della regular season sta raccogliendo energie per la volata verso l’obiettivo. La squadra rossoblù ha vissuto una stagione non semplice  ma non ha mai mollato e non intende farlo proprio verso il traguardo. Le difficoltà incontrate lungo il cammino hanno reso più forte il gruppo, consapevole oggi di dover fare il massimo in prospettiva playout. La sosta di questa settimana servirà ai campobassani per ricaricare le batterie in vista delle gare contro Manfredonia (al Palaunimol) e Cesena (in trasferta). A caricare l’ambiente ci pensa il capitano Antonio Di Stefano. “Siamo consapevoli del fatto che in questo finale di campionato dovremo fare il massimo – sottolinea – ci teniamo in maniera particolare a mantenere la categoria che è stata conquistata con tanto sudore e sacrificio da parte di tutte le componenti. Indubbiamente – prosegue il numero sette di Sanginario – non è stata una stagione semplice ma lo sapevamo. Lungo il cammino ci sono state tante difficoltà che abbiamo cercato di superare compattandoci sempre di più. Siamo ora al rush finale e non possiamo più sbagliare”.

Manfredonia e Cesena sul vostro cammino in questo rush finale. Quale la tua sensazione?

“Che saranno gare complicate come lo sono state quelle dell’intero campionato. Io credo che non bisogna pensare agli obiettivi che queste squadre intendono raggiungere ma sottolinearne, come giusto che sia, il valore. In questo campionato non esistono gare facili, si può vincere e perdere con chiunque e se si commettono degli errori si viene puniti. Quindi l’unica cosa che possiamo fare è prepararci al meglio per provare a centrare l’obiettivo stagionale. Io credo che quando si dà il massimo in allenamento e in partita c’è poco da recriminare”.

Questa settimana il campionato sarà fermo. Una sosta salutare oppure no secondo te?

“Sicuramente quando non si gioca non è mai una cosa positiva. Interrompere il ritmo partita non fa mai bene ma ci adeguiamo e ci faremo trovare pronti alla ripresa. Incontreremo il Manfredonia che ha dimostrato il suo valore durante tutta la stagione. Sono secondi e hanno dato del filo da torcere al Benevento che ha meritato la vetta della classifica. Chiaramente scenderemo in campo per ottenere il massimo. Poi alla fine tireremo le somme e speriamo di essere salvi”.

 

Ultime Notizie