15.2 C
Campobasso
martedì, Maggio 28, 2024

Sicurezza sul lavoro, manifestazione Cgil e Uil davanti alla Hidelberg a Guardiaregia per ricordare l’operaio morto

AperturaSicurezza sul lavoro, manifestazione Cgil e Uil davanti alla Hidelberg a Guardiaregia per ricordare l'operaio morto

Occhi gonfi di lacrime dietro lenti da sole, volti tirati e nessuna voglia di parlare. Il dolore è forte per quel collega che non c’è più. Claudio Amodeo, 54 anni di Vinchiaturo, morto la settimana scorsa in azienda, dopo un’esplosione, mentre lavorava. Davanti alla ex Italcementi, oggi Hildeberg Materials, gli operai si sono raccolti con Cgil e Uil per lo sciopero indetto dai due sindacati con presidi territoriali. Il drappo nero davanti al cancello. Un minuto di silenzio, la vicinanza alla famiglia, ai figli dell’uomo deceduto per le ferite. La vicinanza al l’operaio ferito che era con lui. Chi era lì quel giorno ancora scioccato, come Antonio, abbracciato dai colleghi. “Claudio era amato da tutti, rappresentante sindacale, ricordo quando venne con me a firmare un contratto per questa cementeria. Sorrideva con gli occhi” ha detto Roberto D’Aloia, segretario regionale della Feneal Uil.
“Nel 2024 un padre di famiglia non può uscire di casa per lavorare e non tornare a casa la sera. Ci battiamo per fabbriche sicure” ha detto Rosa Di Paolo, segretaria della Fillea Cgil Molise. Zero morti sul lavoro, giusta riforma fiscale, un nuovo modello sociale di fare impresa i temi dello sciopero, le richieste dei sindacati. Parole forti quelle della segretaria regionale dell Uil Tecla Boccardo. “Il lavoro non sia ricatto” ha dichiarato. “In Molise esiste il ricatto del lavoro perchè il lavoro non c’è ed esiste il precariato”.
“La vita ha un valore che non può essere quantificato, fondamentale la giusta riforma fiscale per garantire diritti”, ha rimarcato Paolo De Socio, segretario Cgil Molise. “Quel giorno dell’incidente abbiamo aspettato invano un elicottero e questo si aggiunge al disagio di chi non può usufruire di servizi costituzionalmente da garantire, perchè non c’è giusta fiscalità”.
A Guardiaregia anche delegazioni di operai della Hidelberg da Ravenna, Matera, Castrovillari. Al presidio prsente Alessandro Genovesi, Segretario nazionale della Fillea Cgil e con lui Tatiana Fazzi, che per il sindacato si occupa degli stabilimenti del gruppo in Italia.

Ultime Notizie