17.7 C
Campobasso
venerdì, Maggio 24, 2024

Montagano, giovane denunciato dai Carabinieri per detenzione e spaccio di droga

CronacaMontagano, giovane denunciato dai Carabinieri per detenzione e spaccio di droga

Un blitz delle forze dell’ordine ha scosso questa mattina la tranquilla comunità di Montagano, piccolo comune molisano, dove un ventenne del luogo è stato al centro di
un’operazione di perquisizione domiciliare eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Campobasso.

L’azione, iniziata alle ore 09:00, si inserisce in una serie di interventi mirati alla lotta contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nella regione.

La perquisizione è stata avviata a seguito di diverse segnalazioni ricevute dai Carabinieri, che hanno messo in luce l’insospettabile attività illecita del giovane, finora noto alla comunità per motivi ben diversi. Nel corso dell’intervento, le autorità hanno rinvenuto e sequestrato 47 grammi di hashish e 8 grammi di marijuana, una parte dei quali era già confezionata per la vendita al dettaglio. Oltre alla droga, è stato trovato un bilancino di precisione e un coltello presumibilmente utilizzato per il taglio degli stupefacenti, nonché una somma in contanti di 1.205 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.

I materiali sequestrati sono stati affidati al Nucleo Operativo e Radiomobile per le successive procedure di custodia, in attesa di essere inviati al Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti (LASS) di Foggia, dove saranno sottoposti ad analisi qualitative per confermare la natura e la composizione delle sostanze.

Il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un illecito previsto e punito dall’art. 73 comma 5 del DPR 309/90 e al momento, si trova in attesa di giudizio.

“Questo episodio – fanno sapere i Carabinieri del Comando provinciale di Campobasso – sottolinea l’impegno costante delle forze dell’ordine nel contrastare il fenomeno dello spaccio di droga, un flagello che non risparmia nemmeno le realtà più piccole e apparentemente tranquille del nostro Paese. La vicenda è seguita con attenzione e preoccupazione dai cittadini, che vedono nella risposta delle autorità un passo fondamentale verso la sicurezza e il benessere della loro comunità”.

Ultime Notizie