17.2 C
Campobasso
mercoledì, Maggio 29, 2024

Basket, A1, la Molisana Magnolia in campo a Brescia. L’auspicio della vigilia di coach Sabatelli: «Ritrovare quella fluidità in attacco mancata con Battipaglia»

SportBasket, A1, la Molisana Magnolia in campo a Brescia. L’auspicio della vigilia di coach Sabatelli: «Ritrovare quella fluidità in attacco mancata con Battipaglia»

Il via ad un rush finale che, nell’arco di tre gare da disputare in un intervallo di tredici giorni, consegnerà con certezza, in casa La Molisana Magnolia Campobasso, la posizione finale di regular season, definendo così anche l’incrocio in vista dei quarti di finale dei playoff.

Peraltro, per i #fioridacciaio, che inizieranno questo percorso con il match domenicale al PalaLeonessa di Brescia sul parquet del Brixia, ci sono già due certezze da record: l’aver centrato trenta punti sinora in campionato (score mai raggiunto nelle precedenti tre esperienze nella Techfind Serie A1) e il concludere comunque tra le prime sei, posizione che, dopo questo turno, in caso di concomitanze favorevole potrebbe salire di un gradino e proiettarsi sulla quinta piazza, portando – ironia delle coincidenze numeriche – magari a cinque l’attuale striscia di successi consecutivi.

STEP BY STEP Tutti dettagli che, però, alla vigilia il coach delle rossoblù Mimmo Sabatelli mette letteralmente in un angolo. «Come ho sempre detto – arringa – dobbiamo pensare ad una gara alla volta. Ora ci attende l’incrocio con Brescia, gara difficile anche perché, storicamente, in queste loro due stagioni nella massima serie, le lombarde ci hanno dato sempre filo da torcere con partite risolte solo alla fine e con margini strettissimi. Insomma, sarà un incrocio intricato, ma proveremo a giocarcela appieno come sempre».

AMPIO POTENZIALE Del resto, le lombarde sono team dall’altissimo potenziale con un terzetto di esterne – la promettente Zanardi (già opzionata da Schio per la prossima stagione), la senatrice Tassinari e la tiratrice australiana Garrick – di assoluto spessore, ma anche tanta sostanza sotto le plance, dove, peraltro, figura anche un’ex magnolia come la statunitense, di passaporto francese, Alyssa Lawrence.

«Già all’Arena (era il 10 dicembre ed il confronto si chiuse sul 78-75 per i #fioridacciaio) – spiega Sabatelli – fu una gara molto tirata, nel loro impianto, con certezza, sarà ancora più intricata. Del resto, le loro percentuali offensive non sono per nulla marginali, anzi. Da parte nostra, l’abbiamo preparata al meglio per puntare ad inseguire un’altra vittoria e cercare di provare ad inseguire quell’opzione del quarto posto che sarebbe qualcosa di incredibile, ma, in prima battuta, cercare di difendere anche l’attuale quinta posizione».

«Con certezza – prosegue – con tante soluzioni contro cui dovremo far fronte servirà ancor di più una prova di assoluta applicazione difensiva».

MINISTRO DELLA DIFESA In tal senso, il pieno rientro nelle rotazioni di Martina Kacerik dà ulteriori certezze al team rossoblù che potrà contare su di una rotazione senior in più e – a differenza dell’avvicinamento alla gara con Battipaglia – ha potuto lavorare tutta la settimana a pieno regime, forte dell’apporto delle proprie under, con quell’intensità che consente alle campobassane di esprimersi al meglio sul parquet.

«Fisicamente siamo in discrete condizioni – rammenta Sabatelli – ed il rientro di Martina rappresenta senz’altro un’arma in più, unitamente al fatto di essere riusciti ad allenarci con i nostri ritmi e le consuetudini tipiche di questo gruppo».

PIANO PARTITA Il che, proiettato sul piano partita, si tradurrà ovviamente in quelli che sono i marchi di fabbrica del team: ossia difesa forte (le campobassane hanno il miglior dato del torneo su questo fronte, ndr) e possibilità di trovare soluzioni ad alta percentuale in transizione.

In particolare, in attacco, nei desiderata del coach rossoblù, c’è la voglia «di ritrovare la giusta fluidità, quella che è mancata contro Battipaglia e che non ci ha permesso di giocare la nostra pallacanestro».

ULTERIORI PARTICOLARI In quella che sarà la prima domenica di aprile e con palla a due prevista per le ore 18, la sfida in terra bresciana delle magnolie sarà affidata alla direzione arbitrale di una terna composta dai trevigiano Perocco e Maschietto e dal fanese Bartolini. Al pari di tutti gli altri confronti domenicali, il match andrà in onda in esclusiva diretta streaming su Lbftv, la piattaforma paydella Lega Basket Femminile.

Ultime Notizie