16.5 C
Campobasso
martedì, Maggio 28, 2024

Calcio, Serie D, anti vigilia di campionato, domenica turno fondamentale nel girone F. Attenzioni concentrate sui due capoluoghi di regione

SportCalcio, Serie D, anti vigilia di campionato, domenica turno fondamentale nel girone F. Attenzioni concentrate sui due capoluoghi di regione

Il Campobasso prepara la gara al Riccione con la consapevolezza del valore. Pochi fronzoli saranno ammessi al Molinari. Serve il successo per avvicinare l’obiettivo del salto di categoria. Pergolizzi ha fuori il solo Nonni; potrebbe rivisitare un undici titolare in difficoltà in qualche elemento stando alle ultime uscite. Da qualche settimana staffetta fra Persichini e Coquin, ma anche a centrocampo il tecnico non ha risparmiato degli avvicendamenti. In città sale la febbre per le prossime due partite contro Riccione e Sambenedettese in trasferta. Per la gara del Riviera delle Palme polverizzati in poche ore ben millecento biglietti. Si sta valutando un ampliamento di disponibilità che dovrebbe essere accordato. Ai tifosi del Campobasso andranno cosi altri quattrocento tagliandi destinati anche questi ad una vendita completa. Numeri che certificano una passione smisurata ed una voglia di riguadagnare il professionismo magari virtualmente proprio al Riviera delle palme. Ma, prima, l’ostacolo si chiama Riccione, una delle peggiori formazioni del girone di ritorno oggi con tutti e due i piedi nella lotteria play out.

La trentesima nel girone F passerà alla storia per le cornici di pubblico imponenti come quella che sarà allo stadio Gran Sasso di L’Aquila. Un nulla di fatto servirebbe poco ad entrambe. Oggi L’Aquila e Sambenedettese sognano un clamoroso avvicinamento al Campobasso. Anche nel capoluogo abruzzese pochi calcoli per Cappellacci e Lauro. O la vittoria oppure un nuovo allontanamento dalla vetta. Ci si prepara alle ultime cinque giornate di fuoco per il salto di categoria.

una veduta dello stadio Gran Sasso – italo Acconcia de L’Aquila

Il Termoli proverà a bissare il successo di Riccione all’Angelini di Chieti da qualche settimana tornato ad essere un avversario di spessore. Giallorossi sul pezzo e con la seconda salvezza consecutiva in serie D che appare davvero ad un passo. Il Chieti vuole onorare l’ultima parte di stagione dopo un campionato abbastanza a corrente alternata.

L’ultima vittoria interna contro il Matese ha dato rinnovata linfa al Vastogirardi che deve provare a fare bottino pieno anche ad Ascoli contro l’Atletico, formazione difficile ma che in casa non è cosi irresistibile. Marmorini cambierà in difesa dove Visani e Panaro dovrebbero andare a sostituire lo squalificato Gargiulo e l’infortunato Filì. Sarà un turno chiave anche per il capitolo salvezza: Il Tivoli potrebbe stroncare ogni velleità del Fano battendo i marchigiani nel Lazio. Mentre confronto delicato fra Monterotondo e Sora con i primi che uscirebbero dal giro play out sest’ultimo posto in caso di successo sui ciociari.
Il Matese si appiglia anche alla matematica, oltre al dovere di battere il Notaresco, per pensare di salire ancora sul treno play out, oggi impresa difficile, ma non proprio impossibile.

Ultime Notizie