17.1 C
Campobasso
martedì, Maggio 21, 2024

Calcio, Eccellenza, riprende il campionato. Quattro gli anticipi in programma

SportCalcio, Eccellenza, riprende il campionato. Quattro gli anticipi in programma

Dopo due settimane di sosta nei campionati regionali finalmente torna il calcio giocato. Cinque le giornate al termine della stagione, tanti i verdetti ancora da scrivere. Avvincente la lotta per il salto di categoria, altrettanto quella per la salvezza e per il miglior piazzamento play out. Peccato soltanto per gli spareggi play off che, salvo stravolgimenti imprevisti, non si giocheranno per la forbice di dieci punti. Troppo forte la marcia dell’Isernia e dell’Aurora Alto Casertano per le dirette inseguitrici.

Un antipasto di calcio giocato si è avuto nel recupero infrasettimanale tra Termoli 2016 e Guglionesi con i nero verdi che hanno vinto per due a uno, tre punti che hanno consentito di superare il Venafro e posizionarsi al terzo posto. Per gli uomini di Mennella domani la seconda gara in tre giorni, trasferta insidiosa sul campo della Cliternina in lotta salvezza. Gli adriatici sono a sei punti dalla Turris, prima squadra a non disputare i play out, e hanno necessità di muovere la classifica sia per alimentare ancora il sogno salvezza diretta sia per posizionarsi nel migliore dei modi in caso di spareggi post season. Ricordiamo che giocare il play out in casa rappresenta non solo un vantaggio campanilistico ma anche la possibilità di giocare per due risultati su tre.

il Guglionesi

Gara che si preannuncia scoppiettante tra Sesto Campano e Gioiese. Entrambe veleggiano in una posizione tranquilla di classifica e, senza dubbio, hanno la possibilità di affrontarsi a viso aperto. Si incrociano due dei migliori attacchi del campionato.

Il Ripalimosani attende sul neutro di Campodipietra il San Pietro in Valle. La pausa ha fatto bene alla squadra di Bentivoglio per ricaricare le pile e, soprattutto, recuperare i tanti giocatori acciaccati. Sicuro assente il bomber Carmine Guglielmi, per lui stagione quasi sicuramente finita dopo l’infortunio rimediato contro il Castel di Sangro. Il San Pietro sta vivendo un momento di forma strepitoso, quattordici punti nelle ultime sei di campionato. Impressionante la facilità con la quale la squadra di Palazzo sta trovando la via del gol a testimonianza della fiducia del gruppo. A livello di classifica il Ripalimosani potrebbe certificare matematicamente la salvezza, il San Pietro potrebbe mettere ancora più distacco sulla zona calda.

A chiudere il quadro Castel di Sangro-Turris, gara sicuramente più importante per i Santacrocesi che devono difendere il vantaggio sui play out e sulle dirette inseguitrici. Pochi gol messi a segno dagli uomini di Melchiorre, peggior attacco del torneo, al tempo stesso la Turris ha fatto della difesa il suo punto di forza. Il Castello ci tiene a chiudere nel migliore dei modi il campionato mettendo in mostra i tanti profili giovani lanciati dalla società.

 

Ultime Notizie