18.2 C
Campobasso
martedì, Maggio 21, 2024

Calcio a 5, ripresa nel torneo di A1. Altra settimana di stop in A2 élite.

SportCalcio a 5, ripresa nel torneo di A1. Altra settimana di stop in A2 élite.

Archiviate le finali di Coppa Italia, si torna in campo nel torneo di A1. Il concentramento andato in scena in Basilicata ha visto il trionfo del Napoli nella finalissima vinta contro l’Olimpus Roma. Titolo tricolore ai partenopei che si sono imposti con il risultato di 6 a 3. Una sfida che classifica di A1 alla mano potrebbe riproporsi anche per assegnare lo scudetto, i capitolini sono primissimi in classifica, mentre il Napoli dopo un avvio di stagione non positivo si è appropriato a suon di prestazioni del secondo posto. Sono solo quattro le gare che mancano al termine della regular season, poi via agli spareggi scudetto e per la permanenza in categoria. Questa sera parte il turno numero 27 con tre anticipi, domani le restanti gare. Trasferta a Mantova per l’Italservice Pesaro. La squadra di Scarpitti ha l’occasione, in caso di successo, di ipotecare l’accesso ai play off. Non sarà semplice contro i lombardi, che sono penultimi, ed in lotta con il Ciampino per evitare la retrocessione diretta in A2 élite. Domani squadre in campo alle 16.00 con Matheus Barrichello che promette spettacolo dopo le ottime prestazioni in particolare nell’ultimo periodo.

Altra settimana di sosta nel torneo di A2 élite, il Cus Molise tornerà in campo sabato prossimo 6 aprile in trasferta contro i siciliani del Melilli, terzi in classifica. Come abbiamo ampiamente detto la squadra di Sanginario è ormai concentrata sui play off. Un ritardo di sei punti a tre giornate dalla fine ed un calendario abbastanza complicato inducono i cussini a ragionare già nell’ottica del doppio spareggio per mantenere la categoria, verosimilmente da giocare con gara d’andata al Palaunimol. Una condizione che permette al tecnico di preparare i giocatori a quelle che saranno le due gare che decideranno la stagione. Gloria oppure oblio, non c’è una via di mezzo. Il Cus Molise crede fermamente nella salvezza, certo l’annata non è stata positiva, le scelte iniziali ed alcuni giocatori che hanno reso molto al di sotto delle aspettative hanno compromesso i primi due mesi e mezzo di campionato. Basti pensare che il primo successo è arrivato proprio nella gara d’andata contro il Melilli, da quel momento abbiamo visto un altro Cus ma i soli tre punti ottenuti nelle prime dieci giornate hanno compromesso il cammino. Forza e coraggio, la squadra si sta allenando con la giusta concentrazione in queste settimane di stop, l’obiettivo è quello di arrivare nelle migliori condizioni alle gare play out che si giocheranno a maggio.

Ultime Notizie